TRIAL – Malicious Arts

Pubblicato il 25/09/2013 da
voto
6.5
  • Band: TRIAL
  • Durata: 00:12:04
  • Disponibile dal: 17/07/2013
  • Etichetta: Nuclear Winter Records
  • Distributore:

Dopo aver ottenuto buoni consensi con il debut “The Primordial Temple” – uscito in sordina nel 2012 – tornano alla carica i metaller svedesi Trial e lo fanno con questo breve EP contenente solo due brani. I Nostri possono essere considerati degli alfieri del metallo più puro ed incontaminato, tanto che le loro influenze vanno dai Mercyful Fate ai Candlemass, passando per Helstar, Cirith Ungol e Veni Domine, non andando quindi concettualmente oltre il 1987. “Malicious Arts” è un concentrato di sonorità classiche e stridenti aperto alla grandissima da “To Dust…”, brano al 100% Mercyful Fate, con il singer Linus Johansson ad alternare le proprie hookline acide al tipico falsetto kingdiamondiano e le chitarre di Alexander Ellström e Andreas Johnsson a disegnare riff allo stesso tempo taglienti e possenti. A completare l’opera troviamo una sezione ritmica molto coesa e che indugia a lungo su un mid tempo roccioso ed evocativo, senza dubbio una traccia derivativa ma assolutamente trascinante e riuscita. La successiva “Of Sinister Seed (The Madness Within)” è più lunga ed articolata, ma anche meno riuscita. Sebbene si tratti comunque di un brano che erutta metallo fumante, ci pare di poter dire che soprattutto le linee vocali di Johansson insistano troppo su tonalità alte e fuori scala rispetto al timbro strumentale. L’insistenza su questi registri castra un brano tutto sommato ben costruito, che avrebbe potuto essere più efficace con un paio di minuti in meno di durata. In definitiva questo “Malicious Arts” rimane un prodotto discreto di heavy doom classicheggiante e un buon antipasto per i fan della band, in attesa che arrivi il secondo full length.

TRACKLIST

  1. To Dust...
  2. Of Sinister Seed (The Madness Within)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.