TRIBULATION – The Horror

Pubblicato il 11/02/2009 da
voto
7.5
  • Band: TRIBULATION
  • Durata: 00:32:45
  • Disponibile dal: /02/2009
  • Etichetta: Pulverised Records
  • Distributore:

In questo caso, l’abito fa il monaco. L’artwork decisamente old school e il titolo del primo full-length degli svedesi Tribulation vanno a braccetto con la musica che quest’ultimo contiene: semplice, macabra ed intensa. “The Horror” non è certo uno di quegli album che guardano in più direzioni; la varietà non è il punto forte del quartetto, che, al contrario, qui sembra proprio puntare a creare un lavoro dai toni volutamente molto densi e uniformi. I nostri sono palesemente cresciuti a pane, thrash e death metal primordiale, di fatto, in questa loro prima opera sulla lunga distanza, si concedono quasi esclusivamente richiami a gente come Merciless, Possessed e primissimi Morbid Angel, nonchè ad arie horrorifiche ed effimeri interventi di tastiere che spesso riportano alla mente alcune colonne sonore dei film di Dario Argento (quelle curate dai Goblin, per intenderci). Nel loro ancor breve percorso artistico – costellato dall’immancabile pubblicazione di EP, frequentazioni con la crema della scena underground svedese e concerti senza fronzoli – i Tribulation sono riusciti ad amalgamare suoni ed influenze che rimandano a un modo di suonare thrash-death a oggi quasi del tutto dimenticato, mantenendo allo stesso tempo ben salde le redini del songwriting, che si rivela il più delle volte curato e appassionante. Manca, come ovvio, la forte personalità dei maestri, ma ciò, almeno questa volta, viene compensato da una passione smisurata e da una onestà indiscutibile.

TRACKLIST

  1. Into The Jaws Of Hell
  2. Crypt Of Thanatophilia
  3. Curse Of Resurrection
  4. Beyond The Horror
  5. The Vampyre
  6. Sacrilegious Darkness
  7. Spawn Of The Jackal
  8. Seduced By The Smell Of Rotten Flesh
  9. Graveyard Ghouls
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.