TRIUMVIR FOUL – Urine of Abomination

Pubblicato il 25/03/2019 da
voto
7.5
  • Band: TRIUMVIR FOUL
  • Durata: 00:16:33
  • Disponibile dal: 29/03/2019
  • Etichetta: Invictus Productions
  • Distributore:

Più passa il tempo e più i Triumvir Foul diventano ‘digeribili’. Dopo avere dato pieno sfogo ad elementi come densità e riverbero nelle loro prime pubblicazioni, i death metaller statunitensi si sono evidentemente messi in testa di esplorare una più ampia gamma di variazioni e sfumature dello spettro estremo, ricorrendo ad una resa sonora meno fangosa e a qualche riff di chitarra di più facile presa. “Urine of Abomination”, nuovo EP di quattro brani (per poco più di un quarto d’ora) in uscita per Invictus Productions, prende infatti una certa distanza dai toni oscuri e ottenebranti e dalle atmosfere soffocanti del debutto omonimo e di “Spiritual Bloodshed” per offrire un death metal più sciolto e immediato. Se una volta la band mascherava la tradizione anni Novanta dietro ad una fitta nebbia per concepire una sorta di ritualità oscura in grado di trascinare i sensi in un gorgo di indefinibile ipnosi, oggi l’approccio è senz’altro più comprensibile e aggressivo. Si segue la traiettoria più chiara e libera del suono, ci si fa coinvolgere dall’impatto e ogni presunzione semplicemente scompare davanti ad un death metal tenebroso ma squisitamente concreto. Una proposta che mette in primo piano una notevole ispirazione nel riffing, quattro episodi dove non ci sono domande e non c’è ambiguità. Tanto inaspettata quanto davvero gradita, questa evoluzione, capace di metterci al cospetto di un gruppo rinvigorito, ora contento di farsi tranquillamente influenzare dal repertorio di Autopsy, Necrovore o Incantation, ma al contempo sempre attento a concepire una proposta matura e ricca di dettagli da scoprire con calma. Si apre una nuova era per i ragazzi di Portland.

TRACKLIST

  1. Urine of Abomination I
  2. Urine of Abomination II
  3. Urine of Abomination III
  4. Urine of Abomination IV
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.