TYGERS OF PAN TANG – Ambush

Pubblicato il 06/12/2012 da
voto
7.0
  • Band: TYGERS OF PAN TANG
  • Durata: 00:49:10
  • Disponibile dal: 24/09/2012
  • Etichetta: Rocksector Records
  • Distributore:

Streaming:

I Tyers Of Pan Tang, per i profani, sono alfieri dell’heavy metal britannico sin dagli albori di quel movimento chiamato New Wave Of British Heavy Metal, da cui nacquero gran parte delle più grandi band della storia: parliamo di nomi come Def LEppard, Saxon ed Iron Maiden. Insieme al fondatore Robb Weir, da anni ormai le tigri vantano al microfono il “nostro” Jacopo Meille, cantante eccezionale capace di non far rimpiangere  nomi storici come Jess Cox. Per dar vita al nuovo lavoro,  la band di Whitley Bay ha ingaggiato lo storico produttore Chris Tsangarides, già presenti su capolavori come “Wildcat” e “Spellbound”. I nuovi brani, a partire dall’opener “Keeping Me Alive”, mantengono intatta tutta l’atmosfera ed il tocco british tipico dei primi anni Ottanta, qui abbelliti da una produzione moderna e suoni graffianti. Le chitarre macinano ritmiche cadenzati, mid tempo incalzanti su cui si stagliano le melodiche linee vocali. “Rock & Roll Dream” riesce a rievocare epoche di grandi fasti per la musica heavy metal, quando le band erano ispirate, fresche e convincenti, a differenza dei giorni nostri in cui i negozi sono pieni zeppi di formazioni che si limitano ad imitare i grandi nomi. La mano di Robb Weir, per chi conosce il repertorio firmato Tygers Of Pan Tang, appare riconoscibile dal tocco con cui vengono sciorinati riff ed accordi, pregni  ed ispirati, in grado di donare il  tipico sound del rock duro britannico ad ogni brano. “Man On Fire” si candida come uno dei capitoli più dirompenti ed orecchiabili del disco, dalle tinte zeppeliniane,  grazie ad una performance stellare di Jacopo Meille al microfono. Le strofe di “Burning Desire”, sensuali ed atmosferiche, lasciano presto spazio ad un assolo diretto, semplice ed altrettanto coinvolgente, a dimostrazione che bastano poche note per confezionare una canzone piena di groove. Con “Ambush” i Tygers Of Pan Tang siglano un ritorno di tutto rispetto, e, anche se la sorte non ha eccessivamente premiato questa band ad inizio anni Ottanta, fa piacere constatare che la passione e la fiamma dell’heavy metal bruci ancora forte nel cuore dei vecchi leoni… pardon, tigri!

TRACKLIST

  1. Keeping Me Alive
  2. These Eyes
  3. One of a Kind
  4. Rock & Roll Dream
  5. She
  6. Man on Fire
  7. Play to Win
  8. Burning Desire
  9. Hey Suzie
  10. Mr. Indispensable
  11. Speed
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.