U.F.O. – Sharks

Pubblicato il 25/09/2002 da
voto
8.0
  • Band: U.F.O.
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore: Audioglobe

U.F.O.: e sai cosa senti! No, questo non è uno slogan pubblicitario, ma una frase che definisce al meglio quello che tutti i rockers, vecchi e nuovi, si devono aspettare dalla premiata ditta Mogg/Way e dal rientrante Michael Shenker (ma sarà la volta buona?); e allora via, con un hard rock old-style, arrivato ai giorni nostri direttamente dai 70s visto che, produzione a parte, nella musica dei nostri ormai anziani rockettari davvero poco sembra essere cambiato da quegli anni d’oro: una voce che sa essere, nelle varie circostanze, calda o energica, dei riff di chitarra quadrati ed essenziali ed un buon lavoro di ritmica come contorno al tutto. Ecco, quindi, la sostanza di pezzi quale la stupenda “Outlaw Man” (un vero inno, scommetto che ci vorrà davvero poco perché diventi un classico nel loro repertorio), l’ottima “Quicksilver Rider” o la melodica “Dead Man Walking” (altro pezzo stupendo, e per di più incredibilmente emozionante). Menzione a parte per “Serenity”, un autentico capolavoro, che si distanzia un pochino dalle canzoni precedenti per assumere a volte i connotati di ballad, ma che non disdegna certo di regalarci vari riff distorti a dovere, e che convince talmente in pieno da risultare il pezzo più convincente dell’album, se non addirittura uno dei migliori pezzi mai scritti dagli U.F.O. (ma guarda cosa riesce a combinarti certa gente a cinquant’anni ormai suonati, e poi voglio vedere chi ha il coraggio di dire che invecchiando si peggiora…). Il resto dell’album si mantiene sempre sulle stesse coordinate, regalandoci buoni pezzi come “Shadow Dancer”, “Someone’s Gotta Have To Pay”, “Fighting Man” e “Perfect View”, che dimostrano una volta di più che per gli U.F.O. il futuro prossimo è ancora roseo e che, a quanto pare, fortunatamente ci sarà da aspettare ancora parecchio prima di mettere fine alla loro gloriosa carriera… che aspettate allora, correte a fare vostro quest’ennesimo tassello di un gruppo che ha segnato profondamente la storia del rock; non ve ne pentirete, state tranquilli…

TRACKLIST

  1. Outlaw Man
  2. Quicksilver Rider
  3. Serenity
  4. Dead Man Walking
  5. Shadow Dancer
  6. Someone's Gotta Have To Pay
  7. Sea Of Faith
  8. Fighting Man
  9. Perfect View
  10. Crossing Over
  11. Hawaii
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.