U.F.O. – The Visitor

Pubblicato il 13/07/2009 da
voto
7.0
  • Band: U.F.O.
  • Durata: 00:45:12
  • Disponibile dal: 07/07/2009
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Gli inglesi U.F.O. festeggiano con amarezza il loro quarantesimo compleanno! Per noi fan le premesse sono le migliori, senza troppi giri di parole il nuovo “The Visitor” è un disco di classe, ma la mancanza dello storico bassista Pete Way (bloccato da gravissimi problemi al fegato) getta un velo di malinconia in questo momento di festa. Tornando alla musica, i nuovi brani composti da Phil Mogg e compagni ci riportano al sound primordiale degli U.F.O., come tuffarsi ancora una volta nei grandiosi anni settanta ad ascoltare quella che molti definirono la forma più alta del rock. “Saving Me” e “Hell Driver”, con il loro incedere, scatenano una voglia irresistibile di battere piede a suon di rock e la voce di Mogg, pur risentendo degli anni, avvolge con maestria i nostri padiglioni auricolari, ormai del tutto succubi alla carica degli U.F.O. . Vinnie Moore ha definitivamente trovato la sua dimensione all’interno della band, oggi più che mai il suo solismo si adatta alle strutture immediate e dirette dei nuovi pezzi. L’incipit chitarristico “Stop Breaking Down” dimostra quanto detto, Moore finalmente è entrato nella mentalità degli inglesi! Ciò che impedisce la consacrazione assoluta di “The Visitor” è la mancanza di una hit di livello superiore, quel brano che non si scorda mai e al quale un disco finisce per essere indissolubilmente legato per sempre. Gli U.F.O. hanno dato vita ad un lavoro sicuramente nostalgico ma efficace, perché in questo periodo pieno di release inutili ogni tanto fa ancora bene ricordare cosa sia il rock tradizionale.

TRACKLIST

  1. Saving Me
  2. On The Waterfront
  3. Hell Driver
  4. Stop Breaking Down
  5. Rock Ready
  6. Living Proof
  7. Can't Buy A Thrill
  8. Forsaken
  9. Villains & Thieves
  10. Stranger In Town
  11. Dancing With St. Peter ( BT)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.