ULCER – Grant Us Death

Pubblicato il 20/02/2013 da
voto
7.0
  • Band: ULCER
  • Durata: 00:41:29
  • Disponibile dal: 28/01/2013
  • Etichetta: Pulverised Records
  • Distributore:

Quaranta minuti di puro, immarcescibile old-school death metal, tra chitarre-motosega modellate sui dettami dei Sunlight Studios di Stoccolma, growling sgraziato e ritmiche caracollanti. Non troverete altro tra i solchi di questo “Grant Us Death”, seconda prova sulla lunga distanza dei polacchi Ulcer. Un lotto di brani diretto e senza fronzoli, incorniciato da una produzione ruvida quanto un foglio di carta vetrata e debitore degli insegnamenti di Entombed/Dismember, in un saliscendi di assalti dal retrogusto punkeggiante – sentite i “cori” della title-track – e rallentamenti evocativi. Metallo della morte alla vecchia, vecchissima scuola, né più ne meno, suonato “con le palle” da una formazione che sembra correre come se fosse il 1991, infischiandosene bellamente di concetti quali “originalità” o “fantasia”. Dalle atmosfere stradaiole di “Devilspeed”, alle melodie subliminali di “Devitalized” e “The Pact” (a detta di chi scrive, gli episodi migliori della tracklist) il full-length non presenta cali di tono, riuscendo a regalare più di un sorriso a tutti gli amanti delle sonorità tirate in causa dalla recensione, contenti di sguazzare in un simile pantano di volgarità ed ignoranza. Certo, qualche interrogativo sulla spontaneità del materiale è lecito, specie se pensiamo al numero di formazioni proliferate nei circuiti underground di mezzo mondo cavalcando il “successo” di Undergang, Necrovation ed Horrendous, ciò nonostante bisogna dare atto ai Nostri di essere riusciti a confezionare un lavoro “da fan, per i fan” godibile, divertente e discretamente ispirato. Un lavoro che, ne siamo certi, ascolteremo più e più volte in queste ultime, gelide settimane invernali.

TRACKLIST

  1. Grant Us To Death
  2. Devilspeed
  3. Bloodpainted Salvation
  4. The Love Song
  5. Godcremation
  6. Thanatoeuphoria
  7. Devitalized
  8. The Pact
  9. My Lord Has Horns
  10. When Horror Comes
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.