ULCERATE – Of Fracture And Failure

Pubblicato il 28/04/2007 da
voto
6.5
  • Band: ULCERATE
  • Durata: 00:45:14
  • Disponibile dal: //2007
  • Etichetta: Neurotic Records
  • Distributore: Masterpiece

Però! Se il buongiorno di vede dal mattino questi Ulcerate saranno destinati a fare grandi cose. I ragazzi provengono dalla Nuova Zelanda, e questo “Of Fracture And Failure” è il loro esordio sulla lunga distanza, dopo che un paio di demo avevano già messo in luce le capacità del quintetto. La bio dice che le cose sono andate piuttosto a rilento in quanto alcuni componenti si sono presi delle pause per portare avanti dei progetti jazz, che sicuramente sono tornati utili in fase di composizione di questo debut. In sostanza ci troviamo davanti ad una proposta magari non originalissima, ma estremamente godibile per gli amanti dell’estremo: i nostri coniugano il death metal tipico di Morbid Angel ed Immolation, fatto di dissonanze assortite soprattutto a livello chitarristico, con la scuola hardcore maggiormente evoluta, quella per intenderci che pone grande attenzione allíaspetto tecnico e dove i cambi di tempo si sprecano. Ciò che ne esce è a tratti entusiasmante e può ricordare, con i dovuti paragoni, i grandissimi Meshuggah. Il meglio la band lo da a livello chitarristico e di drumming, grazie a Michael Rothwell, Michael Hoggard (chitarre) e, soprattutto a quella vera e propria macchina da guerra che è Jamie Saint Merat dietro le pelli. Come dicevamo, ad intaccare la performance dei nostri vi sono delle partiture non proprio esaltanti, purtroppo inserite nelle tracce più lunghe, come ad esempio in “Martyr Of The Soil” o  in “Defaeco”, rendendole indigeste dopo qualche ascolto. La qualità media del prodotto è comunque buona, grazie alla formula adottata dalla band, fatta di riffing fantasioso e suono piuttosto dissonante, cambi di tempo ben eseguiti e stop-and-go al fulmicotone. Anche la performance di Ben Read dietro il microfono è ben congegnata e la sua voce dona ulteriore profondità ai brani. In chiusura non ci possiamo esimere dal fare i complimenti alla Neurotic Records, un’etichetta piccola ma che lavora con passione e dedizione, mostrando peraltro di avere uno staff di talent scout di grande livello. Attendiamo gli Ulcerate alla prova del nove con il secondo album che, date le premesse di questo esordio, potrebbe essere stellare. Non dite che non vi avevamo avvertiti.

TRACKLIST

  1. Praise And Negation
  2. Ad Nauseam
  3. The Mask Of The Satyr
  4. Becoming The Lycanthrope
  5. To Fell Goliath
  6. Martyr Of The Soil
  7. Failure
  8. The Coming Of Genocide
  9. Defaeco
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.