UNISONIC – Live In Wacken

Pubblicato il 18/07/2017 da
voto
7.5
  • Band: UNISONIC
  • Durata: 00:59:00
  • Disponibile dal: 21/07/2017
  • Etichetta: earMusic
  • Distributore: Edel

Mai dire mai quando si tratta di Micheal Kiske: l’uomo che non avrebbe mai più cantato metal, che non avrebbe mai più cantato canzoni prima degli Helloween e poi degli Helloween scritte da Weikath, è al microfono in questo concerto degli Unisonic addirittura al Wacken, il festival metal per eccellenza. Una cosa forse inimmaginabile fino a non molti anni fa, ma bisogna riconoscere come questa band abbia saputo restituire a Kiske uno slancio ed uno smalto che sinceramente non credevamo ormai gli appartenessero più. Autori di due buoni full-length, l’omonimo del 2012 e “Light Of The Dawn” del 2014, gli Unisonic hanno proposto in questo live praticamente tutti (o quasi) i loro migliori brani. La band alterna dunque pezzi dalle sfacciate sonorità helloweeniane come “For The Kingdom” o “Your Time Has Come”, con altri più tendenti all’hard rock/AOR quali “Exceptional”, “When The Deed Is Done” e “Throne Of The Dawn”, o altri, ancora, in cui si ravvisa forte l’influenza di Kai Hansen come in “King For A Day” o “Star Rider”. La setlist comprende però pure due canzoni degli Helloween: si tratta di “A Little Time” (in questa versione ampliata con parti tratte da “Victim Of Change”) e “March Of Time”. Difficile peraltro rimanere indifferenti al fascino proprio dei due brani ora citati, interpretati magnificamente da Kiske, il quale dimostra di trovarsi ancora a proprio agio tra acuti e voce altissima ma, in generale, davvero molto buona è la performance di tutti i musicisti: Kai Hansen e Mandy Meyer alle chitarre (autori, peraltro, di diversi pregevoli assoli), Kosta Zafiriou alla batteria e Dennis Ward (ormai principale mente e compositore del gruppo) al basso. Un buon live, che dà testimonianza di quanto gli Unisonic hanno saputo fare finora, ricordando anche, senza però porre troppa enfasi, l’importante passato di Kiske e Hansen, in modo da non deludere chi ha aspettato tanto per rivederli insieme sul palco a reinterpretare alcune canzoni che hanno un posto di diritto nel cuore di ogni amante del power metal. Si evidenzia, infine, come assieme al CD sia incluso anche un DVD del concerto.

TRACKLIST

  1. Venite 2.0
  2. For The Kingdom
  3. Exceptional
  4. My Sanctuary
  5. King For A Day
  6. A Little Time
  7. Your Time Has Come
  8. When The Deed Is Done
  9. Star Rider
  10. Throne Of The Dawn
  11. March Of Time
  12. Unisonic
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.