UNLEASHED – Hammer Battalion

Pubblicato il 06/06/2008 da
voto
6.5
  • Band: UNLEASHED
  • Durata: 00:44:28
  • Disponibile dal: 09/06/2008
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Inutile dire che gli Unleashed sono una tra le band di death metal maggiormente apprezzate e rispettate dal pubblico e dalla critica. Dopo la reunion di qualche anno fa gli svedesi avevano sfornato un lavoro migliore dell’altro, fino ad arrivare all’apice con “Midvinterblot”. Infatti, pur non raggiungendo più le vette passate, quel lavoro seppe riproporre i vichinghi all’apice della scena, in virtù di un songwriting particolarmente ispirato e di una coerenza stilistica che ha pochi eguali. Oggi, in una delle migliori annate che si ricordino per quel che riguarda le sonorità più estreme, Johnny Hedlund e soci ritornano con “Hammer Battalion”, loro nono album di inediti, che però non si rivela all’altezza dei suoi più recenti predecessori. Intendiamoci, il cosiddetto viking death del quartetto non si discosta di moltissimo dal passato, perlomeno stilisticamente parlando, ma le composizioni spesso e volentieri sfociano nella monotonia tanto sono ripetitive. E’ ovvio che dagli Unleashed non ci si possano attendere novità epocali e che il loro punto di forza è sempre stato quello di sapere scrivere dei buoni brani, ma forse è proprio questo il problema: mentre le tracce più lente e putride come “Your Children Will Burn” oppure “Carved In Stone” emanano un’atmosfera epicheggiante e battagliera sempre degna di nota, quando i ritmi accelerano il riffing tende a ripetersi e le varie canzoni non si differenziano più di tanto tra loro. Considerando anche che i pezzi contenuti nell full length sono ben tredici, forse sarebbe stato meglio tagliare quei tre o quattro brani per rendere il tutto maggiormente incisivo. Comunque va assolutamente menzionata l’ottima prova di  Fredrik Folkare alla chitarra solista, capace anche di grandissimi spunti melodici come ad esempio in “Midsummer Solstice”, brano dall’incedere vagamente più moderno e thrashy. Quindi gli Unleashed nel 2008 fermano (speriamo temporaneamente) la loro ascesa qualitativa, ma comunque non ce la sentiamo di criticarli più di tanto: Hedlund e compagni vanno presi così come sono e non sarà certo questo l’album che allontanerà i die hard fans dalla band. Fatto sta che, con i lavori di Deicide, Dismember, Grave, Origin, Hail Of Bullets e Decrepit Birth sugli scaffali, questo “Hammer Battalion” rischia di rimanere fuori da molte top list di fine anno.

TRACKLIST

  1. The Greatest Of All Lies
  2. Long Before Winter's Call
  3. Your Children Will Burn
  4. Hammer Battalion
  5. This Day Belongs To Me
  6. Marching Off To War
  7. Entering The Hall Of The Slain
  8. Black Horizon
  9. Carved In Stone
  10. Warriors Of Midgard
  11. Midsummer Solstice
  12. Home Of The Brave
  13. I Want You Dead
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.