UNSANE – Blood Run

Pubblicato il 24/05/2005 da
voto
6.5
  • Band: UNSANE
  • Durata: 00:43:01
  • Disponibile dal: 20/05/2005
  • Etichetta:
  • Relapse Records
  • Distributore: Self

Spotify:

Apple Music:

Sono passati sette anni dall’ultimo album firmato Unsane e quello che si chiamava noise rock si è trasformato, ha cambiato pelle o, in molti casi, ha semplicemente terminato d’essere. Il lungo sonno degli Unsane comunque non sembra aver influito sullo stile dei nostri, che ci consegnano con questo “Blood Run” un disco che, come i suoi predecessori, è in bilico tra la spigolosità urbana degli Helmet e la stentorea aura apocalittica dei Today Is The Day; i brani sono un test di sopportazione alla reiterazione, costruiti su inespugnabili strutture circolari e rinchiusi nell’insopportabile incedere del basso e della batteria. Un disco degli Unsane, insomma. Antipatico, respingente, incorruttibilmente rumoroso ma, questa volta, meno comunicativo. Se “Killing Time” è epica nel proprio minimalismo noise, altrettanto non si può dire di altri episodi dell’album, che sembrano tendere all’implosione e risultano di complessissima decifrazione. Il che, intendiamoci, potrebbe anche non essere un male, se non fosse che con “Blood Run” il trio newyorkese sembra essere costantemente in bilico sul crinale che divide l’ermetismo dalla volontaria e sterile scontrosità. Un disco faticoso, straordinariamente compatto e programmaticamente monolitico, che trova un senso compiuto unicamente grazie all’indubbio talento compositivo della band, ma sul cui decrittaggio ci interrogheremo a lungo.

TRACKLIST

  1. Blackslide
  2. Release
  3. Killing Time
  4. Got It Down
  5. Make Them Prey
  6. Hammered Out
  7. D Train
  8. Anything
  9. Recovery
  10. Latch
  11. Dead weight
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.