URN – Soul Destroyers

Pubblicato il 25/09/2008 da
voto
6.0
  • Band: URN
  • Durata: 00:46:04
  • Disponibile dal: 22/09/2008
  • Etichetta:
  • Dynamic Arts Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

Tornano con un nuovo album i finnici Urn, portabandiera del thrash/black metal più incallito e scolastico. La band è abbastanza conosciuta nell’underground, avendo avuto in passato l’occasione di girare in tour con act black metal del calibro di Carpathian Forest, Sabbat, Nifelheim e altri. La loro musica è quanto di più semplice ed etichettabile. Si parte da una base di thrash metal molto veloce che in pratica si produce in canzoni tritaossa su ritmi velocissimi e fulminanti. La voce è ovviamente cavernosa e black metal e i suoni sono quelli cari al genere: abbastanza rozzi per esaltare quindi la furia dei finlandesi. Ogni tanto qua e là partono degli assoli di chitarra assolutamente malati e, come si capisce dai titoli delle composizioni, le tematiche trattate sono quelle care alla blasfemia e alla violenza. L’esperienza ha fatto sì che questi quarantasei minuti di “Soul Destroyer” scorrano bene nel nostro lettore CD anche se le canzoni si assomigliano un po’ tutte. Difficile estrapolarne qualcuna dal lotto, ma “Strike Of The Qonqueror”, “Lifeless Days”, “War And Victory” ma anche “Black Steel Worship” sono veramente delle song violente, forse la migliore espressione del lavoro. Si muovono sulla scia di Bestial Warlust o Destroyer 666 (con cui hanno suonato alcune date dal vivo) questi Urn, classica band underground che difficilmente cambierà di una virgola la loro proposta negli anni a venire. Sufficienti.

TRACKLIST

  1. Lifeless Days
  2. (Bringer Of) Pain, Agony And Death
  3. Black Steel Worship
  4. Strike Of Qonqueror
  5. In Darkness..The Fire
  6. Legions United
  7. War And Victory
  8. Blood Of The Desecrators
  9. Decibel Hellstorm
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.