VAGH – Into The Future Zone

Pubblicato il 10/12/2005 da
voto
5.5
  • Band: VAGH
  • Durata: 00:51:50
  • Disponibile dal: 06/12/2005
  • Etichetta: MKM Promotion
  • Distributore:

Gli svedesi Vagh arrivano al secondo album, dopo il debutto del 2003“Sands Of Time”, e ci presentano un nuovo lavoro di hard rock melodico,venato di AOR, in pieno stile nordeuropeo. Il gruppo non si è scostatodi una virgola dalle sonorità già presenti nel primo album, ovveromelodie facili, orecchiabili e leggere, con un retrogusto ottantiano eun spolverata di heavy metal classico. Un formula sicura, che nonrischia niente e che, inevitabilmente, non aggiunge nulla, ma proprionulla, a quanto proposto da tante band contemporanee e, soprattutto,passate. Certo, questo non significa che l’album, di per sé, siadisprezzabile: semplicemente viene spontaneo chiedersi l’utilità dicontinuare a buttare sul mercato gruppi ed album tutti uguali. Nel casodei Vagh, quanto meno, possiamo contare su un buon gusto melodico, cheriesce a far funzionare canzoni come “Moment Of A Touch” (cantatadall’ospite Noomi Stragefors, il cui timbro particolare assomigliaparecchio a quello di Geddy Lee dei Rush) e, soprattutto, “Love Touch”,un bel brano settantiano, sorretto da un nostalgico Hammond, cheriporta alla mente Deep Purple e Whitesnake. La questione, dunque, siriduce semplicemente a questo: abbiamo a che fare con un lavoro checontiene due brani molto buoni e il resto sulla sufficienza scarsa,basterà a stuzzicare la vostra curiosità? A parere di chi vi scrive nonmolto, soprattutto alla luce di un mercato in cui una fetta consistentedel pubblico, ormai, non sborsa soldi nemmeno per i capolavori.

TRACKLIST

  1. To Hell And Back Again
  2. Can't Reach You
  3. I Wanna Feel Love
  4. Love Touch
  5. Show Me Heaven Tonight
  6. Calling On You
  7. Moment Of A Touch
  8. Rebecca
  9. Invincible
  10. Don't Turn Away
  11. This Feeling Inside
  12. Future Zone
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.