VALE OF PNATH – Vale Of Pnath

Pubblicato il 06/09/2009 da
voto
7.0
  • Band: VALE OF PNATH
  • Durata: 00:15:59
  • Disponibile dal: /08/2009
  • Etichetta: Tribunal Records
  • Distributore:

I Vale Of Pnath  danno alle stampe il loro primo omonimo EP che, dobbiamo dire, ci lascia ben sperare. La loro proposta musicale è un complesso intreccio di death metal tecnico, che va a prendere a piene mani spunto da gruppi quali Neuraxis o Necrophagist, inserendo anche una certa dose di melodia solistica, modello Decrepit Birth o Obscura. Quasi superfluo quindi stare a precisare le doti tecniche dei nostri, che si rivelano sin dalle prime tracce padroni sia dei propri strumenti che del genere suonato. Come è normale che sia in casi come questi, i Vale Of Pnath peccano ancora un po’ di scarsa personalità, nel senso che le loro canzoni sembrano più che altro i migliori riff dei gruppi sopra citati assemblati e sparati alla massima velocità. Per contro, un brano come “Carcosa”, ad esempio, rende palese un dinamismo e una capacità compositiva non indifferente, dando ampio respiro a variegate atmosfere chiaroscure, che si alternano con fluidità. Ma anche “Dens Of Inequity” è una canzone ben pensata, che fa emergere un altro aspetto positivo, quello di non perdersi nell’autocompiacimento delle proprie doti tecniche, un difetto in cui è facile cadere quando si suona un genere come questo.  Insomma, abbiamo davanti agli occhi un debutto che, pur con qualche migliorabile difettuccio, lascia ben sperare. Piaceranno agli amanti dei generi più complessi, i Vale Of Pnath, noi intanto li aspettiamo fiduciosi al varco del primo full length.

TRACKLIST

  1. A Witness To…
  2. … A Disoriented Blur
  3. Carcosa
  4. Dens Of Inequity
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.