VANUM – Burning Arrow

Pubblicato il 12/09/2017 da
voto
7.0
  • Band: VANUM
  • Durata: 00:24:53
  • Disponibile dal: 01/04/17
  • Etichetta: Eisenwald Tonschmiede
  • Distributore: Masterpiece

I Vanum sono un nome abbastanza nuovo, ma non si può dire lo stesso dei mastermind del progetto, già membri (tra gli altri) di Ash Borer e Fell Voices. Questo EP arriva a due anni dal disco di esordio, dal quale il duo si allontana parzialmente. L’aspetto immediatamente evidente è la durata delle composizioni, che si è notevolmente ridotta: contrariamente al passato, i nuovi brani sono tutti al di sotto dei dieci minuti. Ne risulta un lavoro maggiormente a fuoco, con molti meno fronzoli e ‘divagazioni’, senza che questo significhi una perdita in termini di atmosfera. Stilisticamente vicino alle sonorità dei gruppi più sopra citati, e più in generale al black metal americano della scena ‘Cascadian’, “Burning Arrow” presenta anche influenze riconducibili al black metal del vecchio continente, particolarmente alla scena tedesca ed est europea. Non ci sono punti deboli, “Watcher In the Eastern Sky” mostra una drammaticità doom che si fonde con trame chitarristiche epiche in una cavalcata molto ben riuscita. Il brano centrale – “Immortal Will” – prosegue lungo coordinate simili, forte di una pregevole melodia chitarristica e di momenti di maggior brutalità, durante i quali la velocità aumenta decisamente rispetto ai tempi medi sui quali si assestano in generale le composizioni. In chiusura troviamo il pezzo forte del mini: “Spring Of Life” è dotato di una linea melodica che si stampa in testa, intensa e… decisamente poco primaverile, almeno per quello che può essere il senso comune. La produzione è abbastanza grezza e caotica (così come per gli Ash Borer), caratteristica che aggiunge un alone di misticismo al tutto, contribuendo ad accentuare l’impressione di una virata verso lidi più pesanti e un pochino meno moderni. Un’uscita non imperdibile ma sicuramente interessante per chiunque apprezzi questo tipo di sonorità.

TRACKLIST

  1. Watcher in the Eastern Sky
  2. Immortal Will
  3. Spring of Life
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.