VATICAN – Ultra

Pubblicato il 01/07/2022 da
voto
6.5
  • Band: VATICAN
  • Durata: 00:34:36
  • Disponibile dal: 17/16/2022
  • Etichetta:
  • UNFD
Streaming non ancora disponibile

Arrivano da Savannah, Georgia, e sul secondo disco uscito su UNFD coprono heavy hardcore, hardcore metal, il mathcore dei primi 2000, senza sdegnare post-hardcore, deathcore e contorni elettronici. I Vatican percorrono davvero tanta strada nei trentacinque minuti di “Ultra”, rappresentando un’aggiunta valida alla fiorente scena metalcore moderna: il disco parte benissimo con “Slipstream Annihilation”, un attacco brutale e di una violenza calcolata, con un battito cibernetico che cresce in maniera invasiva, sapiente e costante. Ne vogliamo di più, così la successiva “I Am Above” ci accontenta, aggiungendo al piatto riff sbilenchi, tecnica e voci tese, disperate e senza compromessi in un brano dal sicuro impatto. Arriva poi “Reverence”, in cui tutto ciò che è sul piatto viene compromesso da un ritornello melodico poco ispirato, stridente, non all’altezza. “When Heaven Collapse” spezza completamente la tensione buttando tutto in direzione post-hardcore con un cantato che punta in direzione Deftones. Da “Ultragold” in poi si torna sui binari dei primi due pezzi, andando a picchiare in maniera chirurgica su nervi scoperti, azzeccando violenza e caos controllato (“Uncreated Waste”) e pura violenza orrorifica (“Damage”) per far crollare tutto di nuovo, allo stesso identico modo, con un brano che vuol essere suadente come “By Your Love”. Cosa accade nelle tracce 12, 13 e 14 l’abbiamo già capito, tanto che arriviamo preparati ad un finale melodico leggermente più ispirato dei predecessori, probabilmente per la partecipazione della misteriosa (?) iRis.EXE, progetto musicale assistito dall’intelligenza artificiale. Come avrete ben capito il disco, pur non essendo memorabile, avrebbe avuto ben altro spessore senza queste virate che tanto vogliono fare verso ai Code Orange, ma se questi ultimi hanno azzeccato “Underneath” grazie a talento immenso, basi solide e classe cristallina ci vien da dire che i Vatican non possono semplicemente permetterselo. “Ultra” filerebbe molto meglio senza quei pochi brani melodici che lo rendono terribilmente altalenante e disomogeneo insomma, risultando un lavoro senza direzione che con qualche aggiustata avrebbe potuto lanciare la band verso altri lidi. Attendiamo, c’è sicuramente qualcosa di buono.

TRACKLIST

  1. Slipstream Annihilation
  2. I Am Above
  3. Reverence
  4. Where Heavens Collide
  5. [Ultragold]
  6. Don’t Speak
  7. Decemeta
  8. Uncreated Waste
  9. Damage
  10. By Your Love
  11. Miracle Of The Moon
  12. Mirror Dream
  13. N.U.M.B. (Neutralize Under Maternal Bond)
  14. Did You Ever Notice I Was Gone?
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.