VICIOUS RUMORS – Digital Dictator

Pubblicato il 01/04/2013 da
voto
9.0
  • Band: VICIOUS RUMORS
  • Durata: 00:38:57
  • Disponibile dal: 09/02/1989
  • Etichetta: Roadrunner Records
  • Distributore: Self

A metà anni Ottanta la scena americana era sì dominata da molte band patinate e immolate all’hard rock, ma il filone dedito all’ heavy metal più tradizionale si stava rafforzando grazie a giovani formazioni molto promettenti, tra cui i Vicious Rumors. Dopo il disco di debutto (“Soldiers Of The Night”) uscito nel 1985, la formazione capitanata da Geoff Thorpe ingaggia il grandioso cantante Carl Albert ed insieme danno vita ad una pietra miliare destinata ad entrare nella leggenda. “Digital Dictator” è un disco solido e compatto dalla prima all’ultima nota: qui dentro potenza, rabbia, grinta e melodia vengono mixate in un cocktail letale al sapore di metallo tonante. Dopo la breve intro “Replicant”, la poderosa batteria di Larry Howe da inizio alla title-track dai riff granitici, che imbastiscono la struttura del pezzo fino al refrain tagliente. Le linee vocali di Carl Albert ricordano il sound dei Queensryche in versione violenta, ma gli arzigogoli della band di Seattle non sono di casa a San Francisco. L’ascolto continua con la velocissima “Minute To Kill”, un manifesto dello US speed metal di vecchia scuola. I Vicious Rumors sono carichi ed ispirati, ogni traccia brilla di luce propria e “Towns Of Fire” suona più quadrata rispetto ai brani precedenti, di una solidità quasi teutonica. “Lady Took A Chance” punta tutto sulla squillante voce di Albert, un vero portento capace di toccare acuti altissimi senza perdere forza ed intensità. Non siamo di fronte a pezzi freddi e calcolati in studio, il groove e la furia assassina sono quelli di musicisti affamati, desiderosi di conquistare il mondo con la loro musica, senza compromessi e senza doversi vendere al mercato. “The Crest” incalza, mentre con la seguente “R.L.H.” gli americani ripartono a pestare sull’acceleratore con melodie irresistibili ed un Geoff Thorpe distruttivo alle chitarre, grazie ad assoli taglienti come lame. Non c’è spazio per respirare nemmeno alla fine di “Digital Dictator”, in quanto lo stupendo heavy metal di “Out In The Shadows” lascia letteralmente senza fiato per la velocità con cui entra in testa. Il segreto dei Vicious Rumors è uno soltanto: la passione e la fede nella loro musica; tuttora, Geoff Thorpe si conferma uno dei metallari più convinti del pianeta. Si parla tanto di album magici, di capolavori irripetibili e di dischi immortali. Ebbene, ci crediate o meno, “Digital Dictator” è uno di questi.

 

TRACKLIST

  1. Replicant
  2. Digital Dictator
  3. Minute To Kill
  4. Towns On Fire
  5. Lady Took A Chance
  6. Worlds And Machines
  7. The Crest
  8. R.L.H.
  9. Condemned
  10. Out Of The Shadows
5 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.