VILE – The New Age Of Chaos

Pubblicato il 22/09/2005 da
voto
7.5
  • Band: VILE
  • Durata: 00:30:04
  • Disponibile dal: /09/2005
  • Etichetta: Listenable Records
  • Distributore: Audioglobe

Dopo l’inaspettato successo del precedente “Depopulate”, ecco ritornare i Vile con un album che non fa altro che confermare l’importanza di tale act nella scena death metal americana. “The New Age Of Chaos” ci offre una prospettiva nuova ed inaspettata del sound del quartetto californiano, una visione musicale terribilmente cupa ed opprimente, strettamente legata alle liriche, mai così attuali e drammatiche. Il disco si articola in nove pezzi in vero tutti piuttosto simili tra loro, caratterizzati da una produzione curatissima e da suoni nitidi e corposi, che dipingono scenari apocalittici e sofferenti. Il riffing non presenta una grande varietà né un significativo tasso tecnico, ma si muove in maniera sempre fluida ed efficace su tonalità assai granitiche, offrendo però anche numerose accelerazioni quasi al limite del black metal, che denotano un desiderio di voler guardare oltre i confini del solito death metal statunitense di scuola Unique Leader e affini. Tutto quanto viene poi contornato da un growling cupo ed abrasivo, particolarmente ispirato in questa occasione e adattissimo alle composizioni. “The New Age Of Chaos” è quindi senza dubbio un altro album coinvolgente ed intenso targato Vile, che, assieme al suo predecessore, dimostra come le potenzialità di questa band si siano finalmente concretizzate. Vi basterà ascoltare un brano come “Deafening Silence”, il quale in poco più di quattro minuti riassume tutte le caratteristiche di questo monolito, per capire la grandezza dei risultati raggiunti dai nostri.

TRACKLIST

  1. Devour
  2. Deafening Silence
  3. The New Age Of Chaos
  4. Suicide Warfare
  5. Sentenced To Live
  6. The Burning Shrines
  7. Ritual Decapitation
  8. Worldhunt
  9. Forlorn
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.