VIOLENTOR – Violentor

Pubblicato il 09/06/2011 da
voto
6.0
  • Band: VIOLENTOR
  • Durata: 00:29:04
  • Disponibile dal: 31/05/2011
  • Etichetta:
  • Distributore:

Descrivere la mezz’ora, neanche, del debutto dei toscani Violentor è facilissimo: si tratta di un thrash metal dalle rozze influenze punk e motorheadiane, rappresentato da canzoni dirette, schiette, sincere e scritte appositamente per suscitare un bel casino nei piccoli club. Siamo certi che i nostri non hanno grandi velleità artistiche. Non celano grandi aspirazioni se non quelle di devastare l’audience di qualche pub o di qualche festival estivo locale. I Violentor per questo si affidano a una produzione rozza, a un riffing scontato quanto efficace nella pronta presa e a una ritmica che, come già scritto, paga tributo ai Motorhead e al punk. La semplicità dello schema tipo della canzone Violentor si traduce in un sincero e liberatorio headbanging. Risulterà difficile infatti agli amanti di queste sonorità trattenersi sugli incalzanti ritmi dei toscani, i quali coronano il tutto con una voce sporca, grezza, una sorta di Lemmy ancora più rozzo, se si può. Distinguere le canzoni è esercizio alquanto inutile. Si assomigliano ovviamente tutte, ma questa volta il fatto non è segno di debolezza, anzi. Ci sono rimaste più impresse, comunque, “Sychopant”, dalla ripartenza devastante, l’opener “Too Loud” (il refrain è similissimo a “Power From Hell” degli Onslaught e quindi fantastico!), "My Stomach Strong And Fit", aperta dal dolce rumore che accerta l’avvenuta e corretta deglutizione, per poi sfociare in un brano esaltante e che si chiude saltellando. Ma anche “Genocide” non è affatto male. In definitiva, i Violentor si propongono come autentici animali da palco con queste canzoni. Raggiungono tranquillamente la sufficienza per la schiettezza della proposta, piacevole intrattenimento senza molto altro a pretendere.

TRACKLIST

  1. Too Loud
  2. Awekened In Death
  3. My Stomach Strong And Fit
  4. Genocide
  5. We Hate All
  6. Sycophant
  7. Dismiss The Evil
  8. F.Y.I.
  9. Go To Hell
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.