VISIONS OF ATLANTIS – Wanderers

Pubblicato il 30/08/2019 da
voto
6.0
  • Band: VISIONS OF ATLANTIS
  • Durata: 01:03:00
  • Disponibile dal: 30/08/2019
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Tornano i Visions Of Atlantis con “Wanderers” album costruito su una struttura simile a quella del precedente lavoro in cui però assistiamo all’ennesimo cambio di line-up trovando il nostro Michele Guaitoli, che offre una prova ispirata al cantato di Roy Khan (ex Kamelot), al posto di Siegfried Samer dietro al microfono. Rispetto a “The Deep & The Dark” questa volta gli austriaci non iniziano con un grande piglio e le prime tracce risultano piuttosto insipide, seppur orecchiabili, non rappresentando affatto il vero valore della band mostrato in carriera. Proseguendo dal singolo “A Journey To Remember” in poi la scaletta però raddrizza il tiro fino ad arrivare all’ottima e conclusiva (nonché unico vero momento saliente del disco) “At The End Of The World” che è l’unica canzone in cui il power (ma soprattutto il metal) a far da padrone. Da menzionare anche la ballata che dà il titolo al disco in cui Clémentine Delauney ci mostra tutte le sue capacità canore. Quindi se i primi brani non hanno dato un’ottima impressione si può invece notare nella seconda metà il maggior coinvolgimento della voce del nuovo innesto, che non fa rimpiangere il suo predecessore offrendo una buona prova che forse avrebbe meritato più spazio, ma soprattutto troviamo un songwriting più fluido, meno pomposo che dà un senso a tutto il lavoro. Nel complesso comunque oltre alla già citata canzone di chiusura non assistiamo mai ad una vera sferzata di personalità da parte della formazione e “To The Universe” ne è l’esempio più nitido: dopo una strofa intrigante ed incalzante scadono in un ritornello melenso ed uguale ad altri mille nel genere. Certamente non il miglior lavoro dei Visions Of Atlantis che si salva dall’insufficienza grazie ad un pragmatismo compositivo che riesce a portarci comunque fino alla fine dell’ascolto. Lavoro poco ispirato di cui la cosa migliore rimane la copertina.

TRACKLIST

  1. Release My Symphony
  2. Heroes Of The Dawn
  3. Nothing Last Forever
  4. A Journey To Remember
  5. A Life Of Our Own
  6. To The Universe
  7. Into The Light
  8. The Silent Scream
  9. The Siren & The Sailor
  10. Wanderers
  11. At The End Of The World
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.