VITAL REMAINS – Dechristianize

Pubblicato il 19/07/2003 da
voto
8.0
  • Band: VITAL REMAINS
  • Durata:
  • Disponibile dal: 21/07/2003
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Self

Ritorno in pompa magna per i Vital Remains che, dopo l’ennesimo cambio di line up (oggi ridotti ad un trio), e la conseguente assenza dalle scene che durava dal 1999, decidono di fare le cose in grande assumendo come vocalist il leader dei Deicide Glen Benton. Una scelta operata probabilmente più per questioni di immagine che per le effettive qualità tecnico/compositive dello stesso. La voce dell’ex singer Thorn rappresentava infatti il compendio ideale per le veloci ed oscure partiture del combo di Providence, profonda ma allo stesso tempo dotata di un volume tale da bilanciare l’inferno musicale generato dai suoi colleghi. Detto questo, va notato come ancora una volta il protagonista assoluto dei Vital Remains sia il factotum/polistrumentista Dave Suzuky, impegnato come bassista, batterista e chitarrista solista. Proprio il solismo costituisce la grossa sorpresa di “Dechristianize”, introducendo linee melodiche fortemente debitrici di un certo thrash svedese. Elemento evidenziato nella titletrack, ma che torna con regolarità in tutte e nove le tracce. Magistrale la prova dello stesso Suzuky nelle vesti di drummer, che sfodera una prestazione dietro le pelli degna del miglior Tony Laureano. Le velocissime partiture vengono spesso alternate a break centrali contraddistinti da cambi di tempo (rallentati), in modo da preparare, grazie a magistrali riff stoppati, il terreno al superbo solismo di Dave: è quanto accade in “Savior To None…Failure For All”, ma anche in “Devoured Elysium”. Molto alta la durata media dei brani (intorno ai sette minuti), con il picco massimo raggiunto dalla conclusiva “Entwined Vengeance”, dieci minuti di maestoso brutal death unito a momenti di calma apparente con gli intrecci di chitarra classica di Suzuky. Produzione scintillante (Morrisound Studios) per un comeback che farà parlare di sè a lungo.
Nota a margine: “Unleash Hell” è introdotta da un’irriferibile bestemmia in un improbabile italiano/spagnolo.

TRACKLIST

  1. Let The Killing Begin
  2. Dechristianize
  3. Infidel
  4. Devoured Elysium
  5. Savior To None...Failure For All
  6. Unleash Hell
  7. Rush Of Deliverance
  8. At War With God
  9. Entwined By Vengeance
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.