VOIVOD – Katorz

Pubblicato il 31/07/2006 da
voto
9.0
  • Band: VOIVOD
  • Durata: 00:45:05
  • Disponibile dal: 28/07/2006
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

“Katorz” è la nuova opera d’arte degli avanguardistici guerrieri canadesi Voivod, che dal punto di vista umano rappresenta un punto di svolta nella loro carriera in costante mutamento da oltre vent’anni. Il buon Denis D’Amour – meglio conosciuto con il nickname “Piggy” – ha contribuito per l’ultima volta nel plasmare le sue trame chitarristiche, prima che un male atroce ed incurabile lo trascinasse inesorabilmente nell’aldilà. Osservando la copertina emerge un particolare tanto rilevante quanto significativo; non sono raffigurati inquietanti alieni o mostriciattoli provenienti da un’altra dimensione, ma semplicemente i quattro volti dei componenti come a volerci dimostrare che, dietro la musica aliena e cerebrale, si celano composizioni che sorgono direttamente dal cuore. Dal punto di vista squisitamente stilistico “Katorz” riesce nel difficile compito di perfezionare il discorso intrapreso nel precedente “Voivod”, composto quindi da canzoni prevalentemente legate all’hard rock di apparente immediatezza, piuttosto che al metal avanguardistico di “Killing Technology”, “Dimension Hatross” o del più recente “Phobos”. L’apparente immediatezza rock di cui sopra di canzoni come “The Getaway” e “Mr.Clean” è il fattore che inizialmente può far muovere critiche da alcuni fan di vecchia data, che conoscono a menadito i dischi precedentemente citati, ma dopo numerosi ed attenti ascolti – consigliamo di analizzare il disco rigorosamente in cuffia a volume sostenuto per godere di tutte le sfumature possibili – emergono particolari sempre nuovi e spiazzanti, come se dietro ad ogni brano si nascondessero svariati e indecifrabili significati. Attualmente, non ci è dato sapere se Snake, Away e Jasonic troveranno un valido sostituto per continuare quest’avventura, ma nel caso i ragazzi abbiano deciso di salutarci definitivamente, possiamo affermare che l’hanno fatto nel migliore dei modi. Applausi.

TRACKLIST

  1. The Getaway
  2. Dognation
  3. Mr. Clean
  4. After All
  5. Odds & Frauds
  6. Red My Mind
  7. Silly Clones
  8. No Angel
  9. The X - Stream
  10. Polaroids
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.