VOMIT THE SOUL – Apostles Of Inexpression

Pubblicato il 18/08/2009 da
voto
7.5
  • Band: VOMIT THE SOUL
  • Durata: 00:35:28
  • Disponibile dal: /08/2009
  • Etichetta: Unique Leader
  • Distributore:

Un misto di brutalità senza compromessi e groove contagioso, a citazione dell’inconfondibile formula dei maestri Dying Fetus. Così si apre questo secondo full-length dei nostrani Vomit The Soul, che viene dato alle stampe addirittura dalla mitica Unique Leader Records. Ed i punti di contatto con gli autori del capolavoro "Destroy The Opposition" non si fermano qui: un muro di chitarre che richiama la miglior produzione del gruppo americano, dinamiche che strizzano l’occhio all’hardcore senza però mai sfociare in certe soluzioni trendy, pesantezza inumana come nei primi Skinless. Il tutto con dei suoni in linea con l’attuale rilettura di gente come i Despised Icon o gli Ingested. Se avessimo citato nomi fuori dalle suddette coordinate sonore, i dubbi sulla validità di un progetto per certi versi derivativo sarebbero stati legittimi: del resto, quanti minestroni di dubbio gusto sta partorendo la scena death metal ultimamente? Ma con questi riferimenti il giudizio sul risultato finale non può che essere positivo, anche perchè nel platter non vi è un singolo riff che lasci indifferenti. Quello dei Vomit The Soul è insomma un romanzo per certi versi già letto, ma che continua a gratificare: attacchi fulminanti sull’onda di un guitar-work velenoso, ma orecchiabile, a metà strada tra vecchia e nuova scuola US death metal ("Self Perception Veil"); arrangiamenti ricchi di spunti dove non c’è mai nulla di superfluo ("Overcrowd"), un growling estremo e gorgogliante, tuttavia credibile nel suo essere spontaneo e comunque sempre più che adatto alla musica. Forse il punto debole di questo "Apostles Of Inexpression" è un’eccessiva omogeneità che alla lunga potrebbe stancare. Ma se avete sui vostri scaffali tutta la discografia di John Gallagher e compagni, se siete soliti indossare i pantaloncini da basket dei Despised Icon quando fa caldo e se siete fra coloro che, in generale, preferiscono un bello slam a quattro minuti consecutivi di blast-beat forsennati, ciò non succederà, ne siamo certi. Get in the pit!

TRACKLIST

  1. Prototypes Of Values Incarnation
  2. Self Perception Veil
  3. Extirpated From Absurdity
  4. Overcrowd
  5. Apostles Of Inexpression
  6. Unrecognized Elements Presence
  7. Decay of an Inviolable Dogma
  8. Inconsistent Delta
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.