WATCHTOWER – Concepts Of Math: Book One

Pubblicato il 22/10/2016 da
voto
8.0
  • Band: WATCHTOWER
  • Durata: 00:29:00
  • Disponibile dal: 07/10/2016
  • Etichetta: Prosthetic Records
  • Distributore: Audioglobe

A ventisette anni di distanza dalla pubblicazione dello straordinario “Control And Resistance”, è finalmente giunto il momento di gustarci un nuovo capitolo firmato dai redivivi Watchtower. Un assordante silenzio, caratterizzato da un lungo periodo di inattività durato fino alla fine degli anni Novanta, viene bruscamente interrotto come un fulmine a ciel sereno da un’insperata reunion con lo storico cantante Jason McMaster. A seguito dell’incendiaria esibizione avvenuta sulle assi del palco del celebre Bang Your Head Festival, il collettivo statunitense si è lentamente rimesso in moto per dar vita ad una serie di nuove ed intriganti composizioni. L’improvvisa separazione dal carismatico frontman rossocrinito causa il ritorno all’ovile dello stralunato Alan Tecchio, con il quale il trio Keyser/Colaluca/Jarzombek pubblica ben quattro singoli, fino a poco tempo fa disponibili esclusivamente in formato digitale. Ora, grazie all’intercessione della Prosthetic Records, tutto questo ben di Dio viene ordinatamente raccolto in “Concepts Of Math: Book One”, un vivace ed intenso EP in grado di appagare il palato di tutti coloro che hanno atteso con impazienza il ritorno in pista di una delle band più innovative del metal d’avanguardia. Le brillanti tonalità fredde che delineano l’immagine di copertina, ben si sposano con i vulcanici contenuti, spericolatamente ubicati a cavallo tra la furia omicida del thrash metal e le multiformi elucubrazioni matematiche di matrice progressiva. I virtuosi musicisti scolpiscono con precisione millimetrica e gusto sopraffino, una serie di mirabolanti acrobazie strumentali, elegantemente decorate da uno straordinario senso della melodia, che abbonda in ogni dove. E’ francamente impossibile non rimanere impressionati dinnanzi al vorticoso preludio affidato a “M-Theory Overture”, mentre la galoppante “Arguments Against Design” ci mostra un collettivo affiatato come pochi altri. Il buon Tecchio, inoltre, sfrutta le sue corde vocali in maniera decisamente più intelligente ed espressiva del suo passato, distrincandole con passo felpato all’altezza dei pattern più complessi e schizoidi (“Technology Inaction” e “The Size Of Matter”). L’epilogo viene affidato al tortuoso e lancinante inedito “Mathematica Calculis”, assurda concatenazione geometrica attraverso la quale i Watchtower salgono in cattedra, per esporre a noi poveri mortali il proprio bizzarro punto di vista sull’antico mondo dell’algebra. Acquisto obbligato.

TRACKLIST

  1. M-Theory Overture
  2. Arguments Against Design
  3. Technology Inaction
  4. The Size Of Matter
  5. Mathematica Calculis
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.