WAYSTED – Back From The Dead

Pubblicato il 19/02/2005 da
voto
7.0
  • Band: WAYSTED
  • Durata: 00:40:25
  • Disponibile dal: 25/10/2004
  • Etichetta: Majestic Rock
  • Distributore: Audioglobe

Sono trascorsi ben ventidue anni dall’esordio discografico intitolato “Vices”, ma Pete Way & C. ritornano dal Regno della Morte con tanta voglia di dimostrare che il classic rock’n’roll gode di ottima salute, dimostrandosi fieri portabandiera di un genere che troppo spesso viene deriso e sottovalutato dalla critica colta. Quaranta minuti che scorrono senza quasi accorgersene, nei quali veniamo catapultati nel vortice sonoro generato dal continuo alternarsi di scarni riff e vigorosi break, supportati dall’incessante pulsare ritmico di basso e batteria. Buono il lavoro svolto dal singer Fin che contribuisce con la sua ugola roca a render grazia al tessuto sonoro costruito dalla band. Gli otto minuti scarsi di “The Alternativa” rappresentano un benvenuto non indifferente da parte di questi “bad guys” che si divertono a macinare note su note intrise di feeling. La grintosa “Garden Of Eden” è un lampante esempio di cosa significhi suonare rock come Dio comanda, “Breakfast Show” è un omaggio neanche tanto implicito ai vecchi Ac Dc. Il lato più intimo e melodico della band viene svelato da “I’m Gonna Leave Ya” (song dal forte sapore country) e “Dreams”. Il piede batte continuamente al ritmo trascinante dettato da “Must B More 2 It Than This” nella quale Mr.Way si diverte a pestare forte sulle corde del suo basso, mentre “Lost In Cleveland” ha il suo punto di forza nel dinamico lavoro chitarristico, che ha il compito di concludere un disco degno di ripetuti ascolti. Bentornati.

TRACKLIST

  1. The Alternativa
  2. Garden Of Eden
  3. Dreams
  4. Must B More 2 It Than This
  5. Price Of Love
  6. Breakfast Show
  7. I'm Gonna Love Ya
  8. Lost In Cleveland
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.