WEDNESDAY 13 – Fang Bang

Pubblicato il 10/10/2006 da
voto
7.5
  • Band: WEDNESDAY 13
  • Durata: 00:41:30
  • Disponibile dal: /09/2006
  • Etichetta: Rykodisc
  • Distributore:

E come lo ammazzi uno non morto? Impossibile fermare Wednesday 13, anche dopo lo scioglimento dei Murderdolls, la perdita del contratto discografico e lo sfasciarsi dell’intera band alle sue spalle (è andata bene solo a Pig, attualmente con il maestro Rob Zombie!). Il ragazzo è abituato a reggersi sulle sue New Rock con le proprie forze, come dimostrano gli svariati capitoli dei Frankenstein Drag Queens From Planet 13, ci vuole poco quindi per sfondare la bara e ritornare dalla terra melmosa, vermi tra i denti e ragnatele sotto le ascelle: “Fang Bang”! Nessuno come Wednesday sa essere perfettamente trasversale incorporando le sotto-culture punk/rock/cyber/horror/sleazy/dark con il gusto dell’orrido e lo humor nerissimo del cinema di quarta categoria, affrontato con un ghigno sul volto identico al clown marcio della giostra abbandonata al luna park. Anche il precedente “Transylvania 90210” viene sorpassato nelle geniali “American Werewolf In London”, “My Home Sweet Homicide”, “Happily Ever Cadaver”, “Too Much Blood” e “Buried With Children”. La ricetta è la stessa che lo ha reso celebre, e il budget più basso non fa altro che aggiungere smalto e truce crudezza alle party song più rock mai esistite. Il risultato è come paragonare un plastificato horror hollywoodiano a un film di Miike: è l’attitudine che conta, non i dollari. Se Halloween è la vostra festa preferita e volete festeggiarla ubriachi, con le corna alzate e del rock n’ roll da urlare a squarciagola, sapete a chi rivolgervi.

TRACKLIST

  1. Morgue Than Words
  2. American Werewolves In London
  3. My Homesweet Homicide
  4. Faith In The Devil
  5. Happily Ever Cadaver
  6. Curse Of Me
  7. Haddonfield
  8. Too Much Blood
  9. Till Death Do Us Party
  10. Buried With Children
  11. Kill You Before You Kill Me
  12. Die Sci Fi
  13. R.A.M.O.N.E.S.
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.