WOJTEK – Hymn for the Leftovers

Pubblicato il 26/04/2020 da
voto
6.0
  • Band: WOJTEK
  • Durata: 00:29:24
  • Disponibile dal: 10/04/2020
  • Etichetta: Violence In The Veins
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

Il Nord-Est si conferma terreno fertile per uno stuolo di musicisti che, secondo intenzioni e metodologie differenti, si cimentano in processi di ibridazione a base di sonorità hardcore e metal. Un’attività che nel corso degli anni ha portato a risultati mefistofelici poi esportati in mezzo mondo (The Secret), a sentite e vivaci rappresentazioni di certe correnti ultrapercussive (Despite Exile), e che nel caso dei padovani Wojtek si traduce in un recupero di istanze metal-core di tardi anni Novanta/primi Duemila, cui si aggiungono spezie sludge non troppo distanti da quelle dei vicini di casa Grime.
Una formazione giovane e chiaramente affamata di traguardi, responsabile in appena dodici mesi di attività di due EP di durata ragguardevole, con i ventinove minuti del qui presente “Hymn for the Leftovers” a fungere da emblema del discorso e dell’impronta stilistica dei ragazzi. Cinque brani che suonano come una versione rallentata e melmosa di Botch, Converge e primi Norma Jean, paragoni importantissimi che i Nostri – complice la suddetta inesperienza – alla lunga finiscono per soffrire e non restituire alle orecchie dell’ascoltatore nella maniera più appropriata. Prese singolarmente, non si può certo dire che le soluzioni adottate non funzionino, dalle bordate più compresse e spigolose alle punteggiature elegiache e malinconiche, ma una volta assemblate fra loro in pezzi tanto densi e monolitici l’immagine che ne scaturisce è sovente quella di un flusso farraginoso e discontinuo, il quale registra sia picchi notevoli che momenti in cui il songwriting pare girare a vuoto su se stesso.
Affinare le idee, smussandole laddove necessario e racchiudendole in suoni più caldi e corposi di quelli attuali, dovrebbe essere il primo dei futuri intenti dei Wojtek, classica realtà dal potenziale ancora inespresso che ci auguriamo di vedere crescere già a partire dalla prossima release.

TRACKLIST

  1. Honestly
  2. Curse
  3. Crawling
  4. Striving
  5. Empty Veins
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.