WOLFMOTHER – Wolfmother

Pubblicato il 01/09/2006 da
voto
7.5
  • Band: WOLFMOTHER
  • Durata: 00:54:32
  • Disponibile dal: /05/2006
  • Etichetta:
  • Distributore: Universal
Streaming non ancora disponibile

Il time warp si è aperto a sorpresa come un buco nero in Australia questa volta, facendo comparire un trio devoto tanto ai Sabbath quanto agli Zeppelin, reinterpretati con lo stile che solo i Soundgarden, anni fa, seppero avere. Paradossali nel loro anacronismo come i White Stripes – ai quali il gruppo si avvicina in “Apple Tree” – i Wolfmother nel loro debutto alternano tematiche seventies (“White Unicorn,” “Where Eagles Have Been,” “Tales”) alla magia nera dei Sabbath (“Dimension”), e al rock progressivo (in “Tales” appare addirittura un flauto alla Jethro Tull). Emergono “White Unicorn”, con una costruzione progressiva ed epica, e sicuramente “Woman”, un anthem contagioso e scatenato che farà vendere davvero tante copie di questo disco. Probabilmente, schiacciati dall’overdose di paragoni ingombranti e dalle aspettative alle stelle, i Wolfmother non riusciranno a ripetere la ingenua genialità di questo godibilissimo debutto, quindi gustiamoceli adesso, con la benevolenza dei nostri vecchi e degli amici con la puzza sotto il naso. Rinascita del classic rock o necrofilia? La risposta ai posteri, i Wolfmother per ora sono sulla cresta dell’onda.

TRACKLIST

  1. Dimension
  2. White Unicorn
  3. Woman
  4. Where Eagles Have Been
  5. Apple Tree
  6. Joker & The Thief
  7. Colossal
  8. Mind's Eye
  9. Pyramid
  10. Witchcraft
  11. Tales
  12. Love Train
  13. Vagabond
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.