X JAPAN – We Are X Soundtrack

Pubblicato il 24/10/2017 da
voto
6.5
  • Band: X JAPAN
  • Durata: 01:18:41
  • Disponibile dal: 03/03/2017
  • Etichetta: Sony
  • Distributore: Sony

“If those guys was from America, they might be the biggest band in the world”.

Il leader dei KISS, Gene Simmons, non è un personaggio che si lascia andare ad elogi sperticati nei confronti della concorrenza, ma al tempo stesso comprendiamo che è quasi impossibile non rimanere folgorati dal misterioso fascino emanato dai cinque samurai originari di Chiba, Giappone, accuratamente narrato nel recente documentario “We Are X”. Gli X Japan detengono l’incontestabile merito di aver rivoluzionato nel giro di pochi anni i costumi di una cultura conservatrice come quella nipponica, attraverso l’adozione di un look innovativo, adeguatamente musicato da un’incendiaria miscela nella quale si fondono speed, progressive metal, musica classica, hard rock e pop dalle accese tinte teatrali. Autentiche opere d’arte come il devastante “Blue Blood”, lo schizofrenico “Jealousy” ed il coraggioso “Art Of Life”, autobiografico vertice artistico mai più toccato dagli autori stessi, rappresentano un’irrinunciabile testimonianza dello straordinario talento compositivo di Yoshiki Hayashi e soci. E’ pertanto praticamente impossibile scindere la qui presente colonna sonora dal suddetto film, attraverso il quale ci viene concesso il privilegio di ripercorrere insieme ai protagonisti un’allucinante carriera vissuta all’estremo limite tra indescrivibili gioie, devastanti drammi ed improvvise riconciliazioni ‘from out of nowhere’. All’interno di “We Are X Soundtrack” viene inevitabilmente sintetizzato un riassunto incompleto delle diverse anime artistiche che convivono tra loro da sempre in maniera tumultuosa e (dis)armonica. Ci divincoliamo dunque senza apparente soluzione di continuità tra intense ballate (“La Venus”, “Tears”, “Endless Rain” e “Forever Love”), rimanendo poi invischiati nell’intricata tela tessuta dal vertiginoso esotismo musicato da “Xclamation”. La disturbante “Dahlia” ed il manifesto generazionale “X” assumono entrambe la fisionomia di un treno lanciato a folle velocità nei profondi abissi di un vuoto esistenziale senza apparente fondo. L’inattesa resurrezione passa però attraverso le note purificatrici di “Without You”: ennesimo punto di ripartenza da cui i riformati X Japan dovrebbero consegnarci a breve il tanto atteso sequel di “Dahlia”. I fan più accaniti della band possono tranquillamente aggiungere un voto in più a quello indicato in calce.

TRACKLIST

  1. La Venus (Acoustic Version)
  2. Kurenai (From The Last Live)
  3. Forever Love
  4. A Piano String in Es Dur
  5. Dahlia
  6. Crucify My Love
  7. Xclamation
  8. Standing Sex
  9. Tears
  10. Longing -Setsubou No Yoru
  11. Art Of Life (3rd Movement)
  12. Endless Rain (From The Last Live)
  13. X (From The Last Live)
  14. Without You (Unplugged Version)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.