XIBALBA / SUBURBAN SCUM – Split

Pubblicato il 10/07/2014 da
voto
7.0
  • Band: XIBALBA
  • Durata: 00:20:00
  • Disponibile dal: 12/06/2014
  • Etichetta: Closed Casket Activities
  • Distributore:

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Gli Xibalba sono in forma e questo split con i Suburban Scum ne è la prova. Mentre molte formazioni spesso utilizzano release di questo tipo per svuotare il cassetto degli avanzi, i californiani si presentano invece con due dei loro migliori brani di sempre. “Death Threat” è una cavalcata colossale, rapida quanto possente nell’incipit, spezzata al centro da uno di quei riff che gli Obituary non riescono più a comporre da vent’anni, e ultra heavy nel finale. “Suicide Note”, già dal titolo, è più doomeggiante, tra Disembodied e Crowbar, ma ad un certo punto questa lascia emergere anche qualche immancabile rintocco slayeriano. Entrambi gli episodi ci mettono davanti una band ormai bravissima nel mescolare con naturalezza e coerenza i mondi death metal e (old school) metal-core. Incredibile come in tanti continuino ad ignorarla a favore di gruppi ripetitivi e limitati come i Suicide Silence. A fronte di tale maestosità, il lato dei Suburban Scum risulta per forza di cose meno avvincente. Non che la band del New Jersey sia così scadente, ma il suo hardcore venato di thrash (una proposta non troppo lontana da quella degli Sworn Enemy) almeno in questa occasione non possiede la personalità e la freschezza necessarie per reggere il confronto con il materiale targato Xibalba. Probabilmente i Nostri sono un buon gruppo live, ma su disco serve ancora qualche aggiustatina per convincere a pieno. In ogni caso, complimenti alla Closed Casket Activities per aver promosso questa iniziativa: il solo “lato A” vale assolutamente il prezzo complessivo.

TRACKLIST

  1. Xibalba - Death Threat
  2. Xibalba - Suicide Note
  3. Suburban Scum - Intro
  4. Suburban Scum - Misery Loves Company
  5. Suburban Scum - Refuse To Suffer
  6. Suburban Scum - Little From The World
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.