AARA: ascolta il nuovo singolo “Das Dunkel der Welt” in anteprima su Metalitalia.com!

Pubblicato il 14/03/2022

Metalitalia.com, in collaborazione con Debemur Morti Productions, presenta in esclusiva per l’Italia il primo singolo estratto dal nuovo album dei black metaller svizzeri AARA, intitolato “Triade II: Hemera”. Il disco, la seconda parte della trilogia chiamata semplicemente “Triade”, è un concept sul romanzo gotico “Melmoth The Wanderer”.

Ascolta “Das Dunkel der Welt” di seguito:

Berg: “Fin dall’inizio era previsto che la trilogia diventasse più oscura capitolo dopo capitolo. Ciò ha da un lato qualcosa a che fare con la struttura del libro, e dall’altro sarebbe noioso pubblicare lo stesso album tre volte. Tuttavia, dovrebbe essere evidente per l’ascoltatore che le parti della trilogia sono collegate. Tutto sommato, l’album musicalmente è più vicino a ‘Triade I: Eos’ che a ‘En Ergô Einai’. ‘Das Dunkel der Welt’ è una delle canzoni più semplici dell’album, a livello di struttura. Attinge più pesantemente dal black metal classico rispetto alle altre composizioni. L’intero album è piuttosto ‘vecchio’, anche se uscirà solo ora. Ho scritto la maggior parte delle canzoni per ‘Triade II: Hemera’ tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. Tutto è stato registrato nella primavera del 2021”.

Fluss: “L’album ‘Triade II: Hemera’ conclude la storia del monaco fuggito dal monastero durante ‘Triade I: Eos’. Finisce nei sotterranei dell’Inquisizione, ma alla fine riesce a scappare. Grazie all’aiuto di uno studioso ebreo, trova protezione dai suoi persecutori e trova dei documenti di Melmoth il Vagabondo. È qui che inizia la seconda narrazione principale della storia. Questa nuova trama costituisce gran parte del tema lirico della seconda parte della trilogia. Qui la storia è in gran parte raccontata dal punto di vista di Immalee, una giovane donna rimasta coinvolta da bambina in un naufragio su un’isola indiana. Lì è cresciuta da sola, l’unico essere umano tra animali e piante. Successivamente, è venerata dalla gente del posto come la divinità dell’isola. Incarna la purezza e l’innocenza fino a quando non viene finalmente visitata da Melmoth il Vagabondo. La rapisce dall’isola e la riporta alla sua rigida famiglia cattolica in Spagna, dove Immalee riesce quasi a liberarsi dalle catene della sua nuova casa. Melmoth, però, continua a perseguitarla e le chiede di sposarlo, con l’intenzione di scambiare la sua anima per la sua immortalità, caratteristica che aveva ottenuto attraverso un patto con il Diavolo. Alla fine accetta, perché Melmoth sembra essere il suo unico confidente e amico in questo mondo. Un tale legame è completamente nuovo per lei. Così, i due vengono sposati nell’oscurità da una ‘mano gelida’ invisibile in un monastero abbandonato. La canzone ‘Das Dunkel der Welt’ parla del momento specifico in cui Melmoth distrugge la spensieratezza di Imalee. Le mostra la depravazione e i vizi dell’umanità. Le mostra anche le diverse religioni e come seminano discordia tra le persone”.

Tracklist:

01. Phantasmagorie
02. Adoaina’s Elegien
03. Sonne der Nacht
04. Das Dunkel der Welt
05. Strepitus Mundi
06. Mitgift

Line Up:

Fluss – vocals, lyrics
Berg – guitars, bass, samples
J. – drums

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.