ADRENALINE MOB: Mike Orlando, “Non so se faremo ancora qualcosa”

Pubblicato il 17/03/2019

Il chitarrista degli ADRENALINE MOB, Mike Orlando, dopo la morte a luglio 2017 del bassista David Zablidowsky e della tour manager Janet Rains e del ferimento di altri membri della band in un tremendo incidente stradale che coinvolse il tourbus del gruppo, ha dichiarato quanto segue a BODS Mayhem Hour:

“Non so se faremo ancora qualcosa. Abbiamo passato un periodo assolutamente terribile e doloroso ed è tuttora in corso. Questa settimana verrò operato per la quarta volta al collo, quindi è tutto ancora fresco. Combatto con i postumi fisici di quella cosa ormai da un anno e mezzo, tra problemi e interventi vari. E’ dura. Non posso dire null’altro. Cerco solo di guardare avanti. Sono felice di essere ancora qui ed essere sopravvissuto a quel terribile incidente. Amo gli ADRENALINE MOB. Che altro dire? Sono la mia creazione e gli voglio bene. Fanno musica incredibile. Russell Allen è un cantante incredibile e tutti gli altri musicisti che ci hanno suonato sono fantastici, come il grande Mike Portnoy, ma si è verificato questo fatto doloroso ed è dura passarci sopra”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.