AIRBORN: ascolta il nuovo singolo “Defenders Of Planet Earth”

Pubblicato il 02/03/2018

Questo il comunicato stampa:

A pochi giorni dall’annuncio dell’uscita del nuovo album “Lizard Secrets – Part One: Land Of The Living”, i powermetallers torinesi Airborn rivelano i primi attesi dettagli della loro quinta fatica in studio. Tre i “segreti” svelati in anteprima:
– il primo singolo dal titolo “Defenders Of Planet Earth”, che vede la partecipazione del chitarrista dei Paragon Jan Bertram;
– l’artwork e la copertina di ispirazione Sci-Fi, opera del concept artist britannico Trevor Storey;
– la tracklist, composta da 12 inediti e da 4 bonus tracks scelte tra i grandi classici della band, riarrangiate e risuonate (di cui 3 saranno pubblicate unicamente nell’edizione Giapponese):

Tracklist
1. Immortal Underdogs
2. Who We Are
3. Lizard Secret
4. We Realize
5. Brace For Impact
6. Wolf Child
7. Here Comes The Claw
8. Land Of The Living
9. Meaning Of Life
10. Metal Haters
11. Defenders Of Planet Earth
12. My Country Is The World

Bonus
13. Cosmic Rebels (re-recorded)
Extra-bonus (Japan Edition only)
14. Heavy Metal Wars (re-recorded)
15. The Hero (re-recorded)
16. Return To The Sky (re-recorded)

Due le edizioni e le date di uscita previste per “Lizard Secrets – Part One: Land Of The Living”: il 21 marzo in Giappone e Asia via Spiritual Beast (edizione giapponese), il 15 maggio nel resto del mondo via Fighter Records.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.