ALICE COOPER: ha avuto il COVID-19 ma ora si è vaccinato

Pubblicato il 11/02/2021

Artista: Alice Cooper | Fotografo: Matteo Musazzi | Data: 10 settembre 2019 | Venue: Pala Alpitour | Città: Torino

 

Come riportato da AZ Central, ALICE COOPER e sua moglie Sheryl sono stati vaccinati presso la Team Rubicon di Phoenix, un’organizzazione senza scopo di lucro gestita da veterani e soccorritori.

In Arizona è possibile prenotare la propria vaccinazione a partire dai 65 anni di età.

Il musicista settantatreenne e la moglie negli scorsi mesi sono stati entrambi affetti da COVID-19 ma non hanno riportato conseguenze. Ora hanno diffuso un messaggio per ringraziare i volontari e invitare i fan ad aderire alla campagna di vaccinazione.

Alice e Sheryl qui. Entrambi abbiamo avuto il COVID-19 ma ora abbiamo fatto il vaccino. Siamo alla Team Rubicon… una grande band… adoro tutti i loro dischi, una delle migliori band mai sentite. Tutti i volontari qui sono grandiosi, veramente gentili e non avverti alcun senso di pericolo, quindi forza, venite a vaccinarvi”.

 

ALICE COOPER pubblicherà il nuovo album “Detroit Stories” il 26 febbraio su earMUSIC.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.