ANNIHILATOR: Jeff Waters, “Alexi Laiho voleva aiuto per la sua dipendenza”

Pubblicato il 06/03/2021

Il chitarrista, cantante e leader degli ANNIHILATOR, Jeff Waters, con un lungo post via social ha commentato la notizia relativa alle cause di morte di Alexi Laiho, il leader dei CHILDREN OF BODOM e BODOM AFTER MIDNIGHT deceduto a fine dicembre 2020.

Waters ha anche parlato del modo in cui ha superato la dipendenza da alcol, invitando chi ha questo problema ad aprirsi e cercare aiuto:

“Ho appena saputo dalla moglie di Alexi che il rapporto dell’autopsia stabilisce che la morte è avvenuta per “degenerazione indotta dall’alcol del tessuto connettivo del fegato e del pancreas, con in circolo anche antidolorifici, oppioidi e farmaci per l’insonnia”.
Alexi e io ci siamo subito piaciuti, nel 2003. Amavo il suo modo di suonare e lui amava il mio. A noi piacevano gli stessi chitarristi! Dal primo giorno, tuttavia, mi chiese cose del tipo: ‘Come hai smesso di bere?’, ‘Quanto bevevi?’ e ‘Non sei andato in crisi da astinenza da alcol e come ne sei uscito?’.
Bene, ho incontrato MOLTI che bevono troppo ma vorrebbero poter smettere. A volte, faccio amicizia con ‘star’ che conoscono la MIA storia e si sentono a loro agio a confidarmi la loro. È una bella sensazione quando sento che hanno ricevuto aiuto, hanno eliminato la dipendenza, ecc… altri invece arrivano al punto di confidarsi e vogliono aiuto, ma poi tornano subito alla loro ex dipendenza e spesso in modo mortale. Smettono di parlarmi quando tornano ad abusare. Purtroppo, Alexi era uno di loro. Lui VOLEVA DAVVERO smettere. La dipendenza è una brutta cosa. La negazione del problema è un fattore ENORME. La mia negazione si concluse nel modo più strano: un episodio dello show di Oprah Winfrey. Sì, allo show di Oprah Winfrey!
Lo show era caratterizzato da una madre alcolizzata che cercava di dire che non beveva molto e ‘solo birra’. Pensai ‘Hey, è come me!’
Oprah le chiese quante birre beveva al giorno e la donna rispose ‘8-10’ e la folla esclamò: ‘OOOOHHHH NOOOOO’.
Non sapevo come reagire, perché io bevevo 10-16 birre A SERA! (Per questo fatto mi derisero anche 2 dei ragazzi dei PANTERA il 4 marzo 1992, a Vancouver, quando mi chiesero perchè non bevevo con loro. Risposi che avevo smesso qualche mese prima… disser: ‘Quindi non bevi più?’ e risero. TUTTAVIA, uno di loro più tardi venne da me in silenzio e mi chiese ‘come avevo fatto’…
Quindi torniamo al punto… mi resi di avere un vero problema quando notai la folla di Oprah incredula per il fatto che questa mamma bevesse 8-10 birre a sera… io ero ben oltre. Fu la prima volta che accettai di avere un vero problema e decisi di smettere subito.
Il giorno dopo mi sentivo molto male, ma mangiavo molto e dormivo molto.
MA il secondo giorno stavo guardando la TV e notai quella che pensavo fosse una falena o una farfalla dentro la mia maglietta. Non era un insetto: ERA IL MIO CUORE. Mi misurai i battiti cardiaci ed erano attorno ai 180 al minuto. PULSAZIONI A RIPOSO.
Chiamai il 911 e dissi che il mio cuore mi usciva dal petto e la ragazza mi disse: ‘Signore, che tipo di droga ha preso, cocaina? Speed?’ Risposi: ‘Non faccio uso di droghe!’. Mandò l’ambulanza, pensando che fosse un’overdose di droga.
Fondamentalmente, ero vicino ad avere un attacco di cuore. Ancora qualche minuto e ne avrei avuto uno. I medici mi chiesero alcune cose e poi capirono che avevo una crisi di astinenza.
Io NON volevo morire. Amo la vita, quindi sapevo che non avrei mai potuto farlo di nuovo. Non ho bevuto per i successivi 4 anni. Poi reintrodussi lentamente alcune birre qua e là… ma lentamente aumentai nei successivi 3 anni fino a quando capii: ‘OK, non tornerò a quella precedente dipendenza’, così smisi per sempre.
Niente Alcolisti Anonimi e nessun aiuto. Lessi molto sulla dipendenza e sul convivere con essa… l’ho fatto e sono sobrio da decenni ormai.
Ma per la maggior parte degli altri, a questo livello di dipendenza, chiedere aiuto è esattamente ciò che dovrebbe essere fatto. Nessuna vergogna, nessuna colpa. Ottenere / chiedere aiuto mostra a tutti gli effetti forza e amore per la vita.
Le persone diventano dipendenti per mascherare cose orribili e un inizio di vita schifoso rende difficile vedere che la vita è degna di essere vissuta, non importa come fosse il passato.
Alexi e innumerevoli altri volevano aiuto… era però oltre la loro capacità di chiedere e ottenerlo, e puntare alla sobrietà. Se hai o pensi di avere QUALSIASI problema di dipendenza, chiedi aiuto: mostra che sei forte e renderai la tua vita speciale, non importa quanto schifose o senza speranza siano state le cose. SI MIGLIORA.
Mi manchi, Alexi“.

 

So just heard from Alexi's wife that his autopsy report showed death from "alcohol-induced degeneration of the liver and…

Posted by Annihilator on Friday, March 5, 2021

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.