AS I LAY DYING: Tim Lambesis in ospedale con ustioni sul 25% del corpo

Pubblicato il 16/12/2020

Il cantante degli AS I LAY DYING, Tim Lambesis, ha riportato ustioni sul 25% del corpo dopo aver tentato di accendere un falò con della benzina.

Lambesis dichiara:

“Mi scuso con i miei amici per non aver ancora avuto il tempo di spiegare cosa è successo. Ho cercato di usare un po’ di benzina per far partire un falò ma il tappo del serbatoio si è aperto completamente. La benzina si è sparsa sui miei vestiti ed è finita che mi sono bruciato il 25% del corpo.
Sono in ospedale da sabato sera e molto probabilmente starò qui ancora per un paio di settimane. Oggi verrò sottoposto a un intervento per rimuovere la pelle morta rimanente che non siamo riusciti a pulire durante i cambi di medicazione effettuati durante questa settimana. Per me è meglio, perchè in questo modo non dovranno strofinare così duramente durante i cambi di medicazione. E’ un grande sollievo. Sono estremamente grato ai medici del centro Burns che si stanno prendendo cura di me.
Cercherò di tenervi informati sulla mia guarigione. La strada sarà lunga ma tornerò in forze come prima”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.