AVENGED SEVENFOLD: disco rinviato fino al termine dell’emergenza sanitaria

Pubblicato il 08/10/2020

Era di dominio pubblico che gli AVENGED SEVENFOLD fossero al lavoro su un nuovo album, che sebbene non abbia mai avuto una data di pubblicazione era previsto per il 2020. La band ha rilasciato da poco un aggiornamento agli iscritti alla propria mailing list, specificando che per motivi principalmente legati all’emergenza sanitaria in corso l’uscita dell’album slitta a data da destinarsi.

[…] Questo periodo storico ci ha insegnato molto sulla fragilità dell’essere umano e su quanto in fretta il mondo che davamo per scontato possa capovolgersi. Molte persone sono in un momento difficile, lottando per la propria salute e per la propria sussistenza. Ci stiamo tutti avendo a che fare in maniera diversa. Noi abbiamo scelto un approccio intimo. Il risvolto positivo è che abbiamo avuto molto tempo da passare con le nostre famiglie. Ci è stato dato anche il tempo per lavorare meticolosamente sulla musica e su altri progetti. La dura verità però è che è stato incredibilmente difficile registrare nella maniera in cui avremmo voluto. Per esempio la drum room che di cui avevamo bisogno per questo disco è rimasta chiusa per settimane a causa delle manifestazioni. Gli archi e i musicisti esterni non sono ancora riusciti a registrare a causa delle restrizioni seguite all’epidemia. Non sacrificheremo il sound che vogliamo per una soluzione di ripiego. Aspetteremo. Ci sono altri problemi all’orizzonte ma stiamo documentando tutto per raccontarli più avanti, quando potremo spiegare l’intera storia. Alla fine non importa in ogni caso. Non siamo a nostro agio nel lavorare ad un disco per così tanto tempo e pubblicarlo senza la possibilità di un tour. Parte della musica che facciamo ha bisogno di essere espressa tramite un’interazione dal vivo. Anche apprezzando gli artisti che stanno tentando ‘live stream’ ed altri eventi, non è il modo in cui vogliamo si svolgano le cose. Tutto questo potrà cambiare in futuro. Ci stiamo passando con tutti voi e ci sentiamo frustrati allo stesso modo.

La buona notizia è che ci sentiamo tutti ricaricati e più forti che mai come unità. Sentiamo che la musica che abbiamo creato sia _______. Anche se non forniamo aggiornamenti ad ogni passo non significa che non stiamo lavorando. Le news stufano. I social media stancano. Tutti nella catena alimentare che combattono per attenzione e rilevanza? Ci sembra triviale. Abbiamo scelto di tapparci la bocca, scavare a fondo e darvi qualcosa che sentiamo possa aggiungersi alla conversazione umana collettiva. La musica arriverà quando dovrà arrivare. Fino a quel giorno speriamo che voi e le vostre famiglie siate sani e al sicuro.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.