BATUSHKA: la versione di Bartłomiej Krysiuk potrà usare il nome fino alla fine del processo

Pubblicato il 08/06/2019

Prosegue in tibunale la disputa tra il chitarrista e compositore Krzysztof Drabikowski e il resto della band ora capitanata dal cantante Bartłomiej Krysiuk circa l’utilizzo del nome BATUSHKA.

Ad aprile il tribunale di Bialystok aveva ordinato a Bartłomiej Krysiuk di interrompere la pubblicazione di album e le attività live sotto il nome di BATUSHKA fino alla fine del processo. La richiesta era stata rifiutata dalla band, la quale ha continuato a tenere concerti e a pubblicare nuova musica, avendo un contratto con Metal Blade Records. Il gruppo si era giustificato dicendo che avrebbe fatto ricorso, in quanto si trattava di un’ingiunzione temporanea basata solo sui fatti narrati da Drabikowski.

Pochi giorni fa la Corte ha annullato quell’ingiunzione e pertanto il gruppo di Bartłomiej Krysiuk potrà continuare ad operare sotto il nome di BATUSHKA fino alla fine del processo, quando verrà finalmente stabilito quale delle due parti avrà il diritto di utilizzare il nome.

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.