BATUSHKA: un nuovo messaggio dal chitarrista e compositore Христофоръ

Pubblicato il 31/12/2018

Il chitarrista e compositore Krzysztof “Derph” Drabikowski, noto come Христофоръ, ha pubblicato un video-messaggio con il quale fa ulteriormente luce su quanto avvenuto di recente nei BATUSHKA, a partire dalla disputa con il cantante Bartłomiej Krysiuk, accusato di essersi impossessato del marchio BATUSHKA alle spalle del compagno.

“Mi chiamo Krzysztof “Derph” Drabikowski. Molti di voi mi conoscono come Христофоръ, il leader e creatore del progetto musicale Batushka. Sto registrando questo video perché ho perso il controllo del sito Web, della pagina Facebook, del webstore dei Batushka e, da martedì, persino dell’account Instagram. Questo è l’unico modo in cui posso dirvi cosa sta succedendo e come il mio ex cantante sta cercando di portarmi via la band.
Ho creato Batushka nella primavera del 2015. Sono l’autore della musica, dei testi, del nome, del dipinto che conosci dalla copertina dell’album e dell’idea generale dell’immagine dei monaci. Ho curato gli arrangiamenti musicali, ho scritto le melodie e registrato la maggior parte degli strumenti sull’album ‘Litourgiya’ nel mio studio privato. Prima degli ultimi ritocchi, ho invitato Bartłomiej Krysiuk a cantare secondo le mie linee guida e Marcin Bielemiuk a riregistrare le parti della mia batteria con percussioni acustiche. Batushka doveva essere un progetto musicale anonimo, e sin dall’inizio l’idea era di mantenere la line-up sconosciuta al pubblico in modo che gli ascoltatori potessero focalizzare la loro attenzione sull’esperienza musicale stessa.
L’album, pubblicato dall’etichetta underground di Krysiuk, è stato un successo. La richiesta di spettacoli dal vivo da tutto il mondo è stata enorme. Così, con l’aiuto dei miei amici, ho deciso di portare la musica dei Batushka sul palcoscenico dal vivo. Negli ultimi due anni ho scritto e registrato il materiale per il secondo album dei Batushka, e Krysiuk mi ha spinto a rilasciarlo il prima possibile. Poiché non ero ancora soddisfatto dei risultati, ho posticipato la pubblicazione del successore di ‘Litourgiya’, cosa che ha portato Krysiuk a dichiarare di volere lasciare la band. Venerdì 21 dicembre ho appreso che Krysiuk aveva ingaggiato dei musicisti per produrre un album che intendeva pubblicare come nuovo disco dei Batushka alle mie spalle! Ha inoltre registrato Batushka come suo marchio personale. Prima di riuscire a fare qualcosa, ha bloccato il mio accesso a tutte le piattaforme multimediali dei Batushka e cercato di imporre una sorta di censura su tutti i media interessati alla situazione della band.
In risposta ho intrapreso un’azione legale e sono stato informato dal mio avvocato di non dire altro. Tutte le nuove foto che vedete sul sito web e sulla pagina Facebook sono di Krysiuk e di persone a caso come suo figlio che fingono di essere i Batushka. Ogni festival imminente che dichiara di avere i Batushka nel cartellone si è accordato con Krysiuk e non con me. Vorrei chiedervi gentilmente di copiare e condividere questo messaggio ovunque possiate. Lasciate che la verità venga ascoltata.
A partire da ora gli unici veri Batushka saranno quelli senza Krysiuk dietro al microfono”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.