BLACK SABBATH: Tony Iommi, “Il mio Dio del rock è Brian May”

Pubblicato il 04/12/2021

In una recente intervista rilasciata al programma della BBCThe Rock Show With Johnnie Walker“, il chitarrista dei BLACK SABBATH, Tony Iommi, ha dichiarato che è Brian May dei QUEEN il musicista che lui considera il suo “Dio del rock”.

“Il suo sound e il suo stile mi colpirono sin da quando ascoltai il primo album dei QUEEN. Quando sentii quell’album, pensai: ‘Questa è davvero una buona band’. Un chitarrista è sempre interessato agli altri chitarristi. Lui aveva una sorta di suono unico e il modo in cui suonava, mi piaceva proprio. Era attraente. Ha un carattere che non senti in nessun altro, ha qualcosa in più. Non appena ascolti Brian, lo identifichi subito.
Fu all’inizio degli anni ’70 che ci incontrammo per la prima volta. Non ricordo di preciso se successe in studio. Tra di noi ci fu subito una certa intesa e ci sentivamo a tutte le ore, che fosse notte o giorno.
Abbiamo jammato un paio di volte. È salito sul palco e ha suonato con me e abbiamo fatto alcune cose insieme su album di vari artisti. Ha suonato sui miei album solisti un paio di volte. Una volta venne a una delle nostre prove a Londra e iniziammo a suonare. Poi i membri della band gradualmente se ne andarono, e io e Brian rimanemmo lì a suonare. Tutta l’attrezzatura era sparita tranne la nostra, e noi stavamo ancora suonando. [Ride ]”

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.