BORN OF OSIRIS: una data in Italia con VOLUMES e OCEANS ATE ALASKA

Pubblicato il 27/11/2019

Comunicato stampa:

Versus Music Project è felice di presentare:

BORN OF OSIRIS + VOLUMES + OCEANS ATE ALASKA live a Milano!
Unica data italiana: 19 Marzo 2020

I titani del progressive metalcore americano Born of Osiris ritornano in Italia per un’unica data a più di 3 anni dal loro ultimo passaggio nel nostro paese. L’ultimo album “The Simulation“, uscito ad inizio 2019 per Sumerian Records, ha ribadito che i Born Of Osiris sono un’autentica potenza di questo genere, artefici di un visionario sound djent e progressive deathcore di cui hanno contribuito a definire i canoni estetici, sonori e stilistici. Non potremmo essere più contenti di accogliere questa band insieme ad altre due grandi proposte, particolarmente apprezzate dal pubblico italiano, come Volumes (anche questi assenti da quasi 4 anni dal nostro paese) ed Oceans Ate Alaska (reduci invece da tre show di grande successo in Italia nel 2018). In apertura una novità dall’Asia: Defying Decay.

19.03.2020
UNICA DATA ITALIANA
Milano – Circolo Svolta
Via Franchi Maggi, 118 – Rozzano (MI)

Born of Osiris (USA – Sumerian Records)
Volumes (USA – Fearless Records)
Oceans Ate Alaska (UK – Fearless Records)
Defying Decay (THA – Zombie Bio Sound Lab)

Apertura porte: 20.00
Ingresso in prevendita: 20€ + ddp
Ingresso alla cassa: 25€

(INGRESSO RISERVATO AI SOCI ACSI: Tesseramento: 5€)

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.