BRING ME THE HORIZON: le dichiarazioni della location dopo la morte di un fan, “La sicurezza non c’entra, è stato un incidente medico”

Pubblicato il 03/12/2018

Dopo la morte di un fan durante il concerto che i BRING ME THE HORIZON hanno tenuto all’Alexandra Palace di londra il 30 novembre, un rappresentante della location ha dichiarato quanto segue a The Independent:

“Dopo il comunicato della scorsa notte, vogliamo chiarire che si è trattato di un tragico incidente medico, assolutamente non legato alle misure di sicurezza che mettiamo in campo durante ogni evento nella nostra struttura. Dobbiamo però far notare l’inaccurata informazione circolata sui social media. C’erano oltre 150 addetti di sicurezza durante quel concerto. Alexandra Palace ha un team di sicurezza e medico molto esperto dislocato nella location. Lavoriamo a stretto contatto con le autorità locali e con i servizi di emergenza per assicurare il rispetto delle regole e delle richieste necessarie allo svolgimento di ogni evento”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.