BROWBEAT: contratto con Time To Kill Records

Pubblicato il 11/12/2023

Comunicato stampa:

La storica hardcore-metal band italiana BROWBEAT ha firmato per Time To Kill Records per la pubblicazione del suo quarto full-length album.

Maggiori dettagli sul disco e su altre attività dei BROWBEAT verranno svelati prossimamente.

Da un piccolo paesino in provincia di Modena, i BROWBEAT si formano all’inizio del 1998 dalle ceneri di gruppi hardcore e metal locali con l’intenzione di creare la musica più intensa possibile unendo angoscia, pesantezza e voci aggressive.

Dopo pochi mesi la band firma con una delle principali etichette indipendenti italiane, la Vacation House Records. Nel maggio 1999 i BROWBEAT iniziano le sessioni di registrazione per l’album di debutto “No Salvation” (VHO041) – in uscita nell’aprile 2000. “Un monumento inciso sul marmo…”. (Rumore Magazine), “…ogni porzione sonora è un colpo di martello sulla schiena dell’ascoltatore che provoca rotture multiple…”. (Psycho! Magazine).
Il disco viene accolto molto bene dalla stampa specializzata italiana e viene annunciato come uno dei migliori debutti di quell’anno. Ma è sul palco, quando iniziano a girare l’Italia con diverse tournée da headliner, che conquistano il pubblico con esibizioni potenti e furiose, coinvolgendo la gente in spettacoli di grande energia.

Alla fine del 2001, i BROWBEAT prendono contatti con il produttore britannico Dave Chang (Stampin’Ground, Earthtone9, Linea 77) e nell’agosto 2002 entrano in studio per iniziare le registrazioni del secondo album. Il disco è la sintesi dell’evoluzione della band che fonde melodie ossessionanti,
parti vocali rappate, growls che squarciano la gola e riff di chitarra new school, prestando anche attenzione alle sonorità moderne della scena new metal senza perdere di vista le loro radici HC.
Chang cattura i sentimenti e l’attitudine della band e il risultato è dovuto non solo al processo di registrazione ma anche al coinvolgimento emotivo di Chang.

Sul finire del 2002 la British Casket Music/Copro Records ascolta il nuovo materiale e nel gennaio 2003 la band vola nel Regno Unito per siglare un contratto worldwide per il secondo album “Audioviolence” (CSK017), in uscita nell’aprile 2003. I BROWBEAT fanno un lungo tour in Europa sia come headliner che come band supporto a nomi del calibro di Skindred e Stamping Ground. Inoltre supportano la leggenda dell’hardcore RAW POWER in diversi show italiani.

Nel 2017, i BROWBEAT annunciano il loro ritorno dopo essersi sciolti 10 anni prima con un nuovo lavoro “Remove the Control”.
Per promuovere l’album la band suona con Madball, Cro-Mags, Slapshot, First Blood, Sheer Terror, HedPE e in altri concerti da headliner.

Durante la pandemia si concentrano sulla composizione di nuovo materiale e registrano “The Showdown”, un EP autoprodotto di 5 brani uscito a gennaio 2022.

BROWBEAT

https://www.facebook.com/browbeathc

https://www.instagram.com/browbeathc

https://browbeathc.bandcamp.com/

Time To Kill Records

https://timetokillrecords.bandcamp.com/

https://www.instagram.com/timetokillrecords/

https://www.facebook.com/timetokillrecords/

https://timetokillrecords.com/

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.