BURZUM: Varg Vikernes massacra “Lords Of Chaos”

Pubblicato il 28/01/2019

Il film basato su “Lords Of Chaos” ha appena fatto il suo debutto e Varg “Burzum” Vikernes, che già in passato aveva espresso il proprio dissenso verso il progetto, ha prontamente detto la sua sulla pellicola in una “videorecensione” disponibile sul suo canale Youtube.

Vikernes non ha apprezzato l’immagine che viene data di lui nel film, sostenendo di essere stato oggetto di una deliberata “distruzione della reputazione, arma spesso usata da chi non apprezza le tue opinioni“. Uguale disprezzo traspare per la chiave romanzata delle vicende, che attribuirebbe a Vikernes conoscenze, idee e azioni che il diretto interessato sostiene essergli estranee.  Il musicista ha condito il tutto con le consuete esternazioni antisemite, definendo Emory Cohen, l’attore che lo interpreta, “un grasso ebreo”.

Alla fine della clip, Vikernes si autodefinisce “un padre di famiglia tradizionale, che scrive libri sul politeismo europeo e le tradizioni, un creatore di giochi di ruolo PnP e uno Youtuber, che compone anche musica come quella che accompagna il video“.

Da ultimo, nei commenti aggiunge:

A proposito, chi c**** (sic, NdR) è ‘Ann-Marie’? (il personaggio, interpretato da Sky Ferreira, si chiama in realtà Ann-Marit, NdR). Bene, posso dirvelo: è un personaggio inventato da Akerlund. Non è mai esistita nella vita reale! Non solo, ma Euronymous non ha mai nemmeno avuto una ragazza (almeno tra il 1991 e il 1993). Nemmeno con altri nomi.
Edit: Non ha mai avuto una ragazza nel tempo in cui l’ho conosciuto. Forse può averla avuta prima, non so.”

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.