BURZUM: processo posticipato a giugno

Pubblicato il 18/10/2013

Ieri 17 ottobre è iniziato a Parigi il processo a Varg Vikernes (BURZUM) per incitamento all’odio razziale e religioso, e apologia di crimini di guerra e contro l’umanità. Come riportato da lexpress.fr suo avvocato Julien Freyssinet, avendo ricevuto solo Lunedì ben 912 nuovi documenti richiesti già ad agosto, ha chiesto e ottenuto il rinvio del processo a giugno 2014.

Molti i sostenitori di Varg Vikernes e fan dei BURZUM presenti all’udienza. L’artista, in felpa marrone e cappellino militare, è stato accolto come una vera e propria star e uscito da una porta secondaria per motivi di sicurezza, è stato acclamato e applaudito da un centinaio di persone che hanno scattato foto con lui e gli hanno fatto firmare autografi. Vikernes ha dichiarato:

“Ringrazio tutti quelli che sono venuti fin qui per sostenermi”.

burzum - tribunale parigi fan - 2013

19 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.