BURZUM: Varg Vikernes, “La scena black metal norvegese era merda putrida”

Pubblicato il 11/10/2016

Varg Vikernes (BURZUM) in uno dei suoi video su YouTube, fa un salto indietro nel tempo e cerca di fornire allo spettatore un’analisi di quella che fu la scena black metal norvegese fra il 1991 e il 1993, cercando di coglierne gli aspetti positivi… almeno questa è la sua intenzione all’inizio del filmato.

Tuttavia, Vikernes parte proprio da questo presupposto:

“La visione romantica della scena black metal è assolutamente senza senso. Non c’era assolutamente nulla di positivo”.

Vikernes procede nella sua analisi secondo il suo personalissimo stile e non di certo rivolge parole di encomio verso Euronymous, ovvero colui che fu all’epoca il leader dei MAYHEM e che egli stesso accoltellò a morte nel 1993.

“Tutto ciò che riguarda l’essere estremi portato all’eccesso, in verità è qualcosa che Euronymous creò spinto da un sentimento di invidia e gelosia verso le altre band. Lui non voleva che queste facessero successo, quindi spingeva sempre più in là il concetto di estremo per poter rimanere la figura centrale dell’intera scena. […] Il suo scopo era quello di sabotare gli sforzi delle altre band. […] Molti di noi sono stati manipolati e fuorviati all’epoca, in modo che potessimo credere che ci fosse qualcosa di positivo, ma in verità di positivo non c’era proprio nulla. Capite subito che chi ha vissuto per davvero la scena in quegli anni, sono coloro che pensano che fosse merda putrida e non chi dice che era una figata, quelli sono coloro che non ci sono mai stati dentro per davvero”.

Di seguito l’intero video che riporta integralmente le dichiarazioni di Vikernes.

 

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.