CANNIBAL CORPSE: Corpsegrinder, “Pensate che i SUICIDE SILENCE non facciano death metal? Fottetevi!”

Pubblicato il 17/10/2017

Il cantante dei CANNIBAL CORPSE, George ‘Corpsegrinder’ Fisher, durante una recente intervista rilasciata a Metal Injection Livecast ha difeso i SUICIDE SILENCE e la loro scelta di cambiare sound dopo la morte del cantante Mitch Lucker e l’ingresso di Eddie Hermida, virando verso sonorità più orecchiabili e utilizzo di voci pulite soprattutto con l’ultimo e omonimo album:

“Molti fan si sono arrabbiati e hanno detto che Mitch Lucker si è rivoltato nella tomba. Io vi dico di andare affanculo! Voi non conoscevate Mitch, io sì. Abbiamo fatto un tour in Sud America con questi ragazzi e io ho cantato su uno dei loro album. E’ stato Mitch a chiedermi di farlo. Ci trovavamo in un bar in Sud America e stavamo bevendo qualcosa, quando lui disse: ‘So che facciamo un death metal diverso dal vostro, c’è chi dice che non sia nemmeno vero death metal come il vostro, ma sarei onorato se tu cantassi su un nostro disco’. Gli dissi: ‘Amico, fanculo a tutte queste persone che pensano che voi non facciate death metal. E’ semplicemente diverso, lo fate con uno stile diverso. Ok, canterò. Lui ora è morto ma io l’ho fatto. I fan sono la linfa vitale di questa musica ma non possono parlare come se conoscessero Mitch e non possono dire cose come ‘Si starà rivoltando nella tomba, perchè usate le voci pulite’. Ma che cazzo ne sapete? Lo conoscevate? La cosa mi fa incazzare. Lo dicesse qualche suo amico, allora ok, ne potremmo anche parlare, altrimenti lasciate perdere. Non dite che si sta rivoltando nella tomba, è un insulto ai suoi compagni che hanno perso un amico. I SUCIDE SILENCE sono i miei ragazzi e se non credete che facciano death metal, fottetevi!”

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.