CANNIBAL CORPSE: rinvenute oltre ottanta armi da fuoco nell’abitazione di Pat O’Brien

Pubblicato il 19/12/2018

Un nuovo articolo pubblicato sul Tampa Bay Times rivela che il chitarrista dei CANNIBAL CORPSE Pat O’Brien aveva oltre 80 armi da fuoco e migliaia di proiettili nella sua casa nel momento in cui ha preso fuoco la settimana scorsa, secondo i documenti del tribunale che il giornale ha ottenuto. Secondo quanto riferito, O’Brien ha anche telefonato a dei parenti per avvertire del “rapimento” e ha detto loro che “gli alieni sono sbarcati” poche ore prima della serie di incidenti che lo hanno portato in prigione.

La casa di O’Brien a Northdale, Florida, ha preso fuoco lo scorso lunedì 10 dicembre. Mentre i vigili del fuoco stavano spegnendo le fiamme – inizialmente sono anche stati costretti a ritirarsi a causa di tutte le esplosioni di munizioni all’interno – O’Brien si è recato a piedi in un’altra casa nel quartiere e si è fatto largo senza permesso, spingendo una donna a terra, avvertendola del “rapimento”, per poi nascondersi dietro un recinto esterno prima di essere infine sottomesso con un taser e arrestato dalla polizia (dopo avere a quanto pare aggredito un agente con un coltello). O’Brien non è (ancora) stato accusato dell’incendio, ma è stato accusato di violazione di domicilio, furto con scasso e aggressione aggravata ad un pubblico ufficiale. È stato rilasciato dal carcere venerdì 14 dicembre dopo avere versato una cauzione di $50.000; documenti giudiziari appena scoperti mostrano che il requisito iniziale di dover superare un test anti droga per il suo rilascio è stato successivamente rimosso.

Un mandato di perquisizione ottenuto dal Times indica che il giorno dopo l’incendio i vigili del fuoco hanno trovato nella casa circa 50 fucili – incluso uno con una canna tagliata illegalmente – 10 fucili semiautomatici, fra cui un paio di AK-47, due fucili stile Uzi e 20 pistole. Oltre a ciò, vi erano due lanciafiamme di tipo militare, migliaia di munizioni conservate in scatole, lattine di metallo di tipo militare e persino bandoliere, più molte altre armi e parti di armi; curiosamente, sono stati rinvenuti anche tre teschi (il rapporto non specifica che tipo di teschi).

Con l’eccezione del fucile a canne mozze, nessuna delle armi o delle munizioni di O’Brien è ritenuta illegale in Florida, sebbene il mandato non specifichi se O’Brien avesse i documenti adeguati per possederle.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.