CHILDREN OF BODOM: Alexi Laiho costretto a cambiare nome della sua band?

Pubblicato il 19/11/2019

Secondo quanto riportato dalla testata finalndese Soundi, il chitarrista, cantante e principale compositore dei CHILDREN OF BODOM, Alexi Laiho, potrebbe essere costretto a rinunciare al nome della band.

A inizio mese infatti, il batterista Jaska Raatikainen, il bassista Henri “Henkka T. Blacksmith” Seppälä e il tastierista Janne Wirman hanno annunciato che avrebbero tenuto il loro ultimo show con la band a dicembre. A quanto pare la AA & Sewira Consulting Oy, società di proprietà dei tre musicisti, avrebbe chiesto e ottenuto dall’Ufficio Marchie Brevetti finlandese la registrazione del nome “CHILDREN OF BODOM” con una garanzia di cinque anni a partire dall’1 ottobre 2019. Se così stessero effettivamente le cose, Alexi Laiho non potrebbe usare tale nome del gruppo almeno fino al 2024 senza l’approvazione degli altri tre membri.

Laiho ha ammesso che i rapporti tra lui e i tre musicisti si erano deteriorati definitivamente nell’ultimo tour in Russia e ha dichiarato:

“Legalmente potrebbe non essere una buona idea continuare sotto il nome CHILDREN OF BODOM. Potremmo dover cambiare leggermente il nome o forse chiamarci solo ‘BODOM‘ o magari con il titolo di un nostro pezzo. Deve comunque essere un nome che faccia intendere che il gruppo è lo stesso”.

Alexi Laiho ha detto inoltre che la sua nuova formazione debutterà nel corso della prossima primavera.

Fotografo: Cesare Macchi | Evento: Leyendas del Rock 2018 | Luogo: Spagna

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.