CORELIA: tornano quattro anni dopo una campagna di crowdfunding e vengono riempiti insulti

Pubblicato il 21/04/2020

I CORELIA, prog metal band di San Diego, hanno avuto il coraggio di farsi risentire a distanza di ben quattro anni da quando, grazie a una campagna di crowdfunding, raccolsero 33.000 dollari per le registrazioni di un album. Non solo il disco non ha mai visto la luce, ma la band è proprio sparita fino a quando di recente non è comparso su Facebook un account fake di nome Corelias che faceva riferimento al gruppo ma che si è poi rivelato essere uno scherzo.

La band nel frattempo ha però pensato bene di tornare allo scoperto con un post, precisando che quell’account non è un suo canale ufficiale e ha anche chiesto scusa ai fan per non aver completato quel tanto atteso disco. In tutta risposta, il post è stato bersagliato da un migliaio di commenti non certo gentili, tra accuse di aver preso in giro i tanti fan che avevano donato, richieste di rimborso e insulti di vario genere.

Geni.

It has come to our attention that there is a facebook page with similar spelling to ours that has been made to represent…

Gepostet von Corelia am Sonntag, 19. April 2020

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.